Con il riscaldamento globale le nostre estati stanno diventando sempre più lunghe e torride e ormai molte persone hanno installato in casa propria un impianto di condizionamento.

Avere il climatizzatore è sicuramente un vantaggio per trovare un po’ di refrigerio all’afa; tuttavia, consumi eccessivi possono portare non solo a un aggravio dell’inquinamento atmosferico, ma anche a bollette molto salate e, in alcuni casi, a problemi di salute.

Ecco allora alcuni utili consigli per usare il condizionatore in modo intelligente.

Consigli per usare il condizionatore in modo intelligente: la scelta della classe energetica

Tra i consigli per usare il condizionatore in modo intelligente uno dei più importanti è legato alla scelta dell’impianto.

Per salvaguardare il pianeta, la salute e il portafoglio, infatti, è necessario optare per un impianto che abbia una classe energetica elevata, superiore alla A.

Acquistando un condizionatore di classe A+++, benché sul momento la spesa possa risultare elevata, si potrà contare su un risparmio sul lungo periodo, considerando che un impianto di ultima generazione permette di consumare fino a un terzo in meno di energia in confronto a un condizionatore di classe inferiore.

Consigli per usare il condizionatore in modo intelligente: ricorrere al deumidificatore

In cerca di consigli per usare il condizionatore in modo intelligente?

Per esempio ricorrere, quando possibile, al deumidificatore, che permette di rinfrescare l’ambiente in modo naturale abbassando il livello di umidità presente (purché quest’ultimo sia almeno in un range compreso tra il 40 e il 60%).

Consigli per usare il condizionatore in modo intelligente: sfruttare le correnti d’aria

Alcuni giorni l’afa rende l’aria davvero irrespirabile e allora c’è proprio poco da fare: l’unica alternativa se non si vuole boccheggiare è tenere il condizionatore acceso per tutto il tempo che si è in casa.

Quando però l’aria è più secca, anche se calda, è possibile tenerlo spento almeno la mattina presto e la sera tardi, sfruttando le correnti.

Aprire le finestre, avendo al contempo cura di chiudere invece gli scuri, consente di tenere fuori il caldo e di creare in casa una piacevole brezza.

Consigli per usare il condizionatore in modo intelligente: no agli elettrodomestici “caldi”

Tra i consigli per usare il condizionatore in modo intelligente non poteva mancarne uno molto semplice e facilmente applicabile, soprattutto d’estate, e cioè evitare l’impiego di elettrodomestici che producono calore eccessivo, come per esempio il forno, la lavatrice o la lavastoviglie.

E se proprio non potete fare a meno di cucinare pizze, torte e arrosti, almeno sfruttate le ore notturne per il bucato e i piatti.

Consigli per usare il condizionatore in modo intelligente: l’importanza della manutenzione

Affinché un impianto, di qualsiasi genere, sia sempre al massimo della propria efficienza, è importante assicurargli una corretta manutenzione.

Nel caso del condizionatore, per esempio, è fondamentale mantenere sempre i filtri puliti.

Il motivo è presto detto: se l’impianto viene utilizzato in modo continuativo, lo sporco che si accumula all’interno dei filtri porterà a consumi maggiori (e, di conseguenza, a bollette più salate).

Non bisogna inoltre dimenticare che la sporcizia nei filtri è causa di muffe e batteri, potenzialmente pericolosi per la salute.

Chi utilizza il condizionatore abitualmente, dovrebbe cambiare i filtri dell’aria anche ogni due mesi; viceversa, per un consumo limitato è consigliabile effettuare la sostituzione una sola volta all’anno.

Consigli per usare il condizionatore in modo intelligente: chiudere le porte

All’interno della lista dei consigli per usare il condizionatore in modo intelligente rientrano anche buone pratiche assolutamente banali, come per esempio ricordarsi di chiudere porte e finestre quando l’impianto è in funzione.

Si tratta di un accorgimento davvero semplice ma che spesso non viene seguito per leggerezza; nulla di grave, se non fosse che in questo modo i consumi lievitano.

Anche per un utilizzo corretto del condizionatore, quindi, è importante essere attenti a questi dettagli: se si ha più di uno split nelle diverse stanze della casa è utile accendere solo quello presente nel locale in cui ci si trova.

Per fare un esempio concreto, se si è in soggiorno a guardare la TV è consigliabile accendere solo lo split presente in soggiorno, cercando il più possibile di isolare la stanza chiudendo le porte. In questo modo si riuscirà a rinfrescare l’ambiente molto velocemente e a non disperdere l’aria fresca nella casa.