porte Archivi – Ristruttura Interni
  • +328 2883309
  • info@ristrutturainterni.com

Archivio dei tag porte

porte decorate Bertolotto

Porte decorate per interni per un tocco di stile in casa

Con le porte decorate puoi le trasformare le ante in un elemento d’arredo, grazie anche ad un’immagine personalizzata.

Scegliere le porte decorate significa puntare soprattutto sulla valenza estetica del serramento, oltre alla sua mera funzionalità.

Idea originale per qualunque tipo di ambiente, dal soggiorno all’ingresso fino alla camera, la scelta di porte decorate diventa ancora più accattivante se adottata per esempio per la stanza dei bambini.

Il punto di partenza sono generalmente alcuni modelli di porte in produzione, le cui ante vengono personalizzate con la stampa di motivi decorativi a scelta tra una vasta gamma di proposte.

In alcuni casi, il cliente ha la possibilità di scegliere il soggetto che desidera fare stampare sulle porte decorate. A volte, grazie a speciali configuratori disponibili sui siti dell’aziende che realizzano porte decorate, si può visualizzare in anteprima il risultato finale selezionando sfondi predefiniti o caricando le proprie immagini. Alcuni produttori permettono di personalizzare, oltre alle porte interne, anche blindate e boiserie.

Le porte decorate Bertolotto danno vita ad uno stile iconico e vibrante

Bertolotto sigla la collaborazione con l’artista brasiliano Romero Britto, il quale da vita ad una nuova collezione di porte di design. L’artista combina influenze del Cubismo con la Pop art, al fine di creare uno stile particolare.

La nuova collezione di porte decorate riproduce le opere di Britto. Colori vivaci e sgargianti, soggetti divertenti e composizioni pop che attirano lo sguardo.

 La grafica firmata dall’artista è riportata sulle ante di porte a battente, bidirezionale, scorrevole a scomparsa, scorrevole esterno muro, pieghevole e rivestimento per porta blindata.

Sono disponibili anche le boiserie a pannelli modulari, con altezza massime 290 cm.

L’allegria che traspare dalle grafiche di Britto sta invadendo il mondo del design e dell’arte.

Il linguaggio utilizzato dall’artista è trasversale. Si tratta di un linguaggio che ben si presta alla decorazione, valorizzazione e caratterizzazione di prodotti di lusso, ma anche popolari e di ampio consumo.

Le porte decorate di Britto presentano colori vivaci e sgargianti, soggetti divertenti e composizioni pop che attirano lo sguardo.

La grafica firmata dall’artista è riportata sulle ante di porte a battente e scorrevoli, sulle boiserie, per un caleidoscopio di colori che arreda da solo un intero ambiente.

Abiti a Milano? Vuoi dare un nuovo tocco di stile alla tua casa? Contatta Ristruttura Interni che è rivenditore ed installatore porte Bertolotto!

porte garofoli

Porte Garofoli: armonia nelle forme, nei colori e nelle dimensioni

Personalizzabili nella finitura e nella forma, le porte Garofoli creano un tutt’uno con la parete, con gradevoli contrasti cromatici e con un armonico effetto di continuità

Le porte Garofoli: elementi d’arredo che valorizzano le stanze

Come le porte in generale, le porte Garofoli, pur avendo una chiara funzione tecnica, sono anche un elemento d’arredo e come tale devono essere coordinate con il resto della casa.

Le porte interne possono avere apertura a battente, a sinistra o a destra, oppure essere scorrevoli o pieghevoli per risparmiare spazio.

Sempre più spesso le porte interne ad una sola anta sono filo muro. Si tratta di porte perfettamente complanari rispetto alla parete, prive di stipiti e cornici, così da fondersi completamente con essa, per uno stile minimal ed essenziale molto attuale.

Negli ultimi anni, si tende a prediligere toni neutri e minimal e ad optare per modelli lineari, bianchi e privi di elementi sporgenti, come le cosiddette porte filo muro, in cui l’unico elemento a vista e sporgente è la maniglia.

Questo tipo di porta, fino a qualche anno fa si inseriva soprattutto in contesti di gusto minimale, quasi “freddo”. Ora invece trova anche un’adeguata collocazione all’interno di appartamenti in stile neoromantico oppure provenzale.

Le  porte filo muro stanno vivendo una nuova fase di evoluzione nella quale la porta ritorna ad esser protagonista e gli elementi esterni, cornici e stipiti, tornano ad essere presenti pur restando a filomuro.

Per dare maggiore continuità alla parete, si può  scegliere di rivestire o tinteggiare l’anta con le stesse tonalità e texture. Carta da parati a motivi geometrici, ma anche altre soluzioni e varianti possono prevedere un’immagine articolata che continua anche sulla superficie della porta.

Sempre attuale ma più sobria è la scelta della tinta unita tono su tono, alternando finiture opache e lucide, per evidenziare, ma non troppo, il rettangolo del serramento.

Il ritorno a tonalità più calde e ad ambienti vissuti e meno asettici sta accompagnando una progressiva ricomparsa delle porte dallo stile più classico e dalle forme più definite.

Spazio e funzionalità determinano la scelta delle porte interne a una sola anta

Le misure più utilizzate per questo tipo di porte sono quelle di 80 cm di larghezza per 210 cm in altezza.  I produttori offrono un’ampia gamma di misure standard che vanno dai 50/60 cm fino ai 100 cm in larghezza, per un’altezza di 190-210 cm. Gran parte dei modelli è inoltre realizzabile anche fuori misura.

Le porte filo muro, ad esempio, sono adatte per l’installazione sia su pareti in muratura sia in cartongesso.

Sono disponibili non soltanto in varie misure standard. La più comune è quella con larghezza di 80 cm per un’altezza di 210 cm. Ma possono essere realizzate anche su misurasoprattutto nella versione a tutta altezza.

Anche i materiali possono essere svariati: dal classico legno massello al vetro temperato in molteplici versioni, sottoposti anche a test di resistenza. Moltissime sono anche le finiture e i colori. Colori ecologici all’acqua, meno inquinanti, con laccature in un’ampia gamma cromatica, dal bianco al nero passando per le tinte vivaci. Molto attuali sono le estetiche dalle sensazioni tattili, anche in nuovi colori, come, ad esempio, il color ruggine per un effetto vintage.

Per uno stile classico intramontabile o vintage, la porta, completamente liscia o pantografata , può essere personalizzata con motivi decorativi stampati, dipinti a mano o incisi.

Sei di Milano? Ristruttura Interni installa porte Garofoli. Contattaci per un preventivo!

1