Ristrutturazione bagno cieco – Ristruttura Interni
  • +328 2883309
  • info@ristrutturainterni.com

Ristrutturazione bagno cieco

ristrutturazione-bagno-cieco

Ristrutturazione bagno cieco

Nella ristrutturazione di un appartamento capita che il cliente chieda di realizzare un secondo bagno o di spostarlo, spesso le dimensioni dell’immobile sono limitate, per questo motivo l’architetto è “costretto” a progettare un bagno cieco, ovvero bagno senza finestra.

La difficoltà principale  è quella di garantire un’adeguata aerazione ed illuminazione nella stanza da bagno. Vediamo nel particolare come si deve progettare ed arredare questo ambiente.

Impianto di ventilazione:

Nella ristrutturazione del bagno senza finestra è indispensabile istallare un buon impianto di aspirazione dell’aria, è importante verificare la potenza di risucchio dell’aria più che il rumore che fa. Il rumore che produce l’apparecchio è paragonabile a quello della lavastoviglie.

La ventilazione forzata è un sistema di ventilazione meccanico che estrae l’aria dall’interno e immette area pura dall’esterno. Questo sistema si attiva tramite un interruttore apposito, che può essere collegato all’accensione della luce del bagno.

Essendo un meccanismo meccanico è possibile anche collegarlo ad un sistema di timer, in questo modo potrai decidere ogni quanto tempo azionare il ricambio d’aria nel bagno cieco.

ristrutturazione-bagno-cieco

immagine presa da “www.interiordesignideasforhome.com”

Pavimento e rivestimento:

Per quanto riguarda il pavimento e il rivestimento consiglio di utilizzare colori chiari, che oltre a rendere più luminoso l’ambiento lo fanno sembrare più grande, se vuoi scoprire gli altri consigli leggi i 5 consigli per far sembrare la casa più grande.

Si può ad esempio utilizzare lo stesso tipo di piastrella dei muri, cosi facendo si mimetizzano le linee che definiscono il limite fra parete e pavimento. Con questo accorgimento si evita di accentuare l’area già piccola del locale.

Se invece vuoi optare per un materiale diverso tra pavimento e rivestimento ti consiglio di scegliere tra colori neutri come il bianco e il grigio, un altro suggerimento che ti voglio dare è di usare il mosaico nella doccia, questo renderà il tuo bagno più luminoso e unico.

Illuminazione:

Non avendo finestre è importante progettare l’illuminazione perché dobbiamo provvedere ad illuminare un ambiente che non ha luce naturale, per questo motivo è importante usare lampade che hanno una colorazione naturale, che si avvicini alla luce del sole.

Un illuminazione centrale non è sufficiente. Per illuminare in modo funzionale le diverse zone del bagno consigliamo di inserire più faretti cosi da renderla omogenea.

Conclusioni:

La ristrutturazione del bagno cieco richiede oltre all’esperienza un progetto completo di impianto d’illuminazione e di materiali, per quanto riguarda i sanitari la scelta è tua, puoi sceglierli tradizionali oppure sospeso. Tu cosa ne pensi?

Comments

comments

Alfons Pepaj

Ciao sono Alfons la casa è il mio mondo. Ho la passione per il web marketing, social media marketing e il web design. "In ogni arte la semplicità è essenziale" diceva Arthur Schopenh, io ho fatto di questo aforisma la linea guida per i miei articoli.