Perché installare l'antifurto in casa – Ristruttura Interni
  • +328 2883309
  • info@ristrutturainterni.com

Perché installare l’antifurto in casa

perche-installare-impianto-allarme-casa

Perché installare l’antifurto in casa

La sicurezza all’interno della propria casa è un aspetto a cui non si dovrebbe mai rinunciare. Sentirsi protetti all’interno delle mura domestiche è il primo passo per vivere bene.

A tal proposito quando si decide di ristrutturare casa è fondamentale affidarsi ad imprese serie le quali garantiscono ai propri clienti un esecuzione dei lavori in conformità alle norme in vigore.
Sulla sicurezza in casa non bisogna mai risparmiare infatti solo un’azienda di professionisti nel campo della ristrutturazione è in grado di darti attraverso la propria esperienza i consigli più adeguati alle tue esigenze.

Pertanto se dici di ristrutturare casa ti consiglio sempre di prendere una qualsiasi decisione in prospettiva della tua sicurezza tra le mura domestiche, mettendo cosi in secondo piano la parte economica perché sentirsi protetti nella propria casa non ha prezzo.

perche-installare-impianto-allarme-casa

La sicurezza domestica si distingue in attiva e passiva:

La prima, quella attiva, è costituita da tutti i sistemi d’allarme e di video sorveglianza installati normalmente negli appartamenti.
Per sicurezza passiva, invece, si intendono tutti quegli accorgimenti o elementi funzionali a creare un deterrente alle intrusioni improprie da parte di estranei in casa.

Tra le tipologie di sicurezza passiva si trovano ad esempio le porte blindate, le finestre con chiusure di sicurezza le inferiate che sono la precauzioni base da adottare per prevenire i furti e le intrusioni di malintenzionati.
Tuttavia l’esperienza ci insegna che le porte blindate non bastano a fermare i ladri più determinati i quali attraverso ausiliari di vario genere riescono comunque a intrufolarsi.

Tra le tipologie di sicurezza attiva trovi gli antifurti. L’antifurto è un sistema elettronico anti intrusione. Solitamente si distingue tra antifurti con sensori collegati via fili, ovvero cablati, e sistemi antifurto non collegati con fili, ma dotati di trasmissione wireless.

Esistono inoltre due tipologie diverse di protezione,  quella  perimetrale e quella volumetrica.

La protezione di tipo perimetrale viene applicata solo per l’esterno della casa ed entra in funzione nel caso in cui malviventi aprono porte o infissi. Nel momento in cui un ladro apre una finestra, scatta automaticamente la sirena.

La protezione di tipo volumetrico consiste nell’ installazione di speciali sensori in diversi punti ritenuti opportuni all’ interno della casa, in grado di rilevare la presenza di una persona, un movimento o anche solo una temperatura corporea, attivando la sirena o se provvisti anche il collegamento con le forze dell’ordine.

Tu quale tipo di allarme hai deciso di installare in casa tua?

Comments

comments

Alfons Pepaj

Ciao sono Alfons la casa è il mio mondo. Ho la passione per il web marketing, social media marketing e il web design. "In ogni arte la semplicità è essenziale" diceva Arthur Schopenh, io ho fatto di questo aforisma la linea guida per i miei articoli.