Detrazioni fiscali caldaia 50% – Ristruttura Interni
  • +328 2883309
  • info@ristrutturainterni.com

Detrazioni fiscali caldaia 50%

detrazioni-fiscali-caldaia-50

Detrazioni fiscali caldaia 50%

Quando si effettua una ristrutturazione spesso si cambia lo scaldabagno nel caso il riscaldamento sia centralizzato, o la caldaia nel caso li riscaldamento sia autonomo. L’acquisto della caldaia è detraibile  in 10 anni fino al 50% del valore speso per l’acquisto. Le detrazioni fiscali che rientrano nel pacchetto “stabilità” permettono quindi di ricevere agevolazioni economiche sia in caso di sostituzione di una vecchia caldaia stagna e sia per attività di ammodernamento di vecchi impianti di calore, con tecnologie più sostenibili dal punto di vista delle emissioni atmosferiche.

detrazioni-fiscali-caldaia-50

Immagine presa da “www.idearistrutturazionecasa.it”

La normativa attuale sulle ristrutturazioni offre il vantaggio di far rientrare anche l’acquisto di una caldaia a camera stagna nella lista delle spese considerate detraibili.
Sono tanti gli shop di termoidraulica online che vendono “caldaie a gas tradizionali” , come oggetti “fine serie” e quindi ancora più appetibili dal punto di vista del prezzo.

Quelli che sono i requisiti necessari per usufruire delle agevolazioni fiscali per l’acquisto online di una caldaia, allo scopo di ottenere detrazioni sino al 50%?

  • Specifica dettagliata dei costi impiegati e dei dati del catasto attribuibili all’edificio ristrutturato, quando si effettua la dichiarazione patrimoniale annua;
  • Archiviazione delle fatture e delle ricevute di pagamento a mezzo di bonifico (detto anche bonifico parlante) obbligatorio per usufruire delle detrazioni fiscali;
  • Autorizzazione da parte del Comune o dichiarazione sostitutiva da parte del notaio;
  • Prova di pagamento della tassa relativa ad ICI/IMU;
  • Se l’opera viene realizzata dal condominio sarà necessaria la dichiarazione di consenso ai lavori e la divisione delle spese complessive; se fatta da soggetti differenti dal proprietario come anche nel caso di famigliari stretti che vivono nella stessa dimora, sarà necessario il consenso scritto da parte del titolare della casa alla messa in atto dei lavori;
  • In caso i lavori di ristrutturazione edile fossero delegate a più ditte, si dovrà allegare opportuna comunicazione ASL.

Qualora invece l’acquisto di una caldaia, avvenisse tramite web, sarà necessario conservare traccia dell’avvenuto pagamento, acquistando il prodotto tramite bonifico bancario.

L’attenzione dell’utente sarà quella di apporre la specifica causale nel bonifico, specificando di voler avvalersi della detrazione per il rimodernamento di un plesso abitativo.

Conclusioni:

La caldaia ha un costo elevato che va dai 800€ ai 2000€ e oltre. Usufruendo delle detrazioni fiscali per la ristrutturazione si può detrarre il 50% della spesa totale. Tu hai rinnovato il tuo appartamento? Hai usufruito delle detrazioni? Se non lo hai ancora fatto contattaci per un preventivo gratuito per la ristrutturazione del tuo appartamento.

Comments

comments

Alfons Pepaj

Ciao sono Alfons la casa è il mio mondo. Ho la passione per il web marketing, social media marketing e il web design. "In ogni arte la semplicità è essenziale" diceva Arthur Schopenh, io ho fatto di questo aforisma la linea guida per i miei articoli.