Ristrutturazione – Pagina 14 di 17 – Ristruttura Interni
  • +328 2883309
  • info@ristrutturainterni.com

Ristrutturazione

acquistrae-casa-da-ristrutturare

Acquistare una casa da ristrutturare

Sogni di comprare casa, questo è il momento giusto per fare il grande passo. La crisi immobiliare ha raggiunto il picco più basso nell’ultimo trimestre del 2014,  la discesa dei prezzi ha fatto aumentare l’offerta di immobili a condizioni quanto mai convenienti.

acquistrae-casa-da-ristrutturare

Immagine presa da “idealista.it”

Le case da ristrutturare sono le più convenienti, questo perché hanno bisogno di ulteriori spese per la ristrutturazione. Quando acquisti la tua prima casa devi sceglierla in un luogo dove hai tanti servizi a portata di mano. A Milano se hai la metropolitana vicino a casa in poco tempo arrivi sul posto di lavoro. Ma anche in questo caso la casa da ristrutturare ha un prezzo inferiore ad una casa che è stata ristrutturata dalla proprietà.

I vantaggi di acquistare una casa da ristrutturare:

  • Il prezzo inferiore rispetto ad una casa della stessa metratura e nelle vicinanze degli stessi servizi
  • Avrai una casa realizzata in base alle tue esigenze
  • Usufruendo delle agevolazioni fiscali che nel 2015 ti permettono di detrarre il 50% sulla ristrutturazione.
  • La casa da ristrutturare ha il prezzo inferiore rispetto alla casa nuova.

Se decidi di acquistare una casa da ristrutturare devi sapere che questo immobile non ha solo bisogno di essere imbiancato. Dovrai intervenire tu, chiamando gli esperti della progettazione e della ristrutturazione, in questo modo avrai la casa che desideri ad un prezzo che prima non era nemmeno ipotizzabile.

Hai deciso di acquistare un immobile da ristrutturare, bravo, hai fatto la scelta giusta adesso non ti resta che affrontare la ristrutturazione, ho scritto un articolo proprio su come affrontare la ristrutturazione  non sottovalutare l’impatto che avrà nella tua vita.

La scelta dell’impresa e dei materiali non deve dipendere dal prezzo, scegli bene a chi affidare le chiavi della tua nuova casa, altrimenti avrai brutte sorprese.

Conclusioni:

Acquistare una casa da ristrutturare conviene, la crisi non durerà in eterno perciò approfitta del momento e acquista un immobile che potrai trasformare nella casa dei tuoi desideri ad un prezzo davvero vantaggioso. Se sei uno di quelli che ha già acquistato una casa da ristrutturare, raccontami nei commenti la tua esperienza.

piastrelle-finto-legno

Le piastrelle finto legno

La scelta delle piastrelle finto legno per il pavimento della casa è una delle più difficili. Il materiale con il quale andiamo a rivestire il pavimento deve essere bello e robusto.  Il materiale più usato in assoluto per il pavimento è il gres porcellanato. 

piastrelle-finto-legno

Le piastrelle moderne ti permettono di avere un pavimento finto legno, finto marmo oppure con disegni unici e particolari. I formati delle piastrelle finto legno riprende quello delle doghe in legno, oltre al formato le piastrelle finto legno assomigliano anche al tatto al parquet, grazie alle venature che sono sottolineate dalle differenti sfumature cromatiche.

Approfondisci: pavimento in parquet e il pavimento in laminato 

Posando il pavimento in piastrelle finto legno avrai un materiale che imita un altro, avrai i pregi del pavimento in ceramica e la bellezza del pavimento in legno. La ceramica continua ad essere preferita per la sua facilità di pulizia e la necessità minima di manutenzione. Il legno oltre al fascino naturale rende l’ambiente caldo, il parquet però ha bisogno di manutenzione continua e una costante attenzione, per questo motivo le piastrelle effetto legno vengo preferite al parquet.

Si deve dedicare particolare attenzione alla posa in opera delle piastrelle finto legno, ovviamente si utilizzano i collanti e i metodi della posa delle piastrelle. Le fughe del pavimento in ceramica finto legno devono essere particolarmente curate, è sconsigliato fare la fuga più grande di 2 millimetri. Il colore dello stucco deve essere simile a quello delle piastrelle.

C’è chi usa le piastrelle finto legno anche per il rivestimento del bagno, io personalmente sconsiglio l’uso di questo tipo di piastrelle per il rivestimento del bagno, questo però è solo gusto personale.

Conclusioni:

Le piastrelle finto legno sono preferite dai clienti perché sono facili da pulire e hanno bisogno di poca manutenzione, inoltre hanno il fascino del legno. Questi sono i principali fattori che indirizzano un cliente a scegliere questo tipo di gras porcellanato. Tu consiglieresti un materiale che imita un altro materiale? Sei anche tu affascinato dalle piastrelle finto legno?  Lascia la tua opinione nei commenti, per me è importante.

 

affrontare-ristrutturazione

Come affrontare la ristrutturazione

Quando si affronta una ristrutturazione ci si deve armare di pazienza, oltre alla pazienza devi anche sapere che dopo il lavoro svolto quotidianamente devi passare molto tempo a leggere/confrontare i preventivi. Attenzione! Scegli bene l’impresa che svolgerà i lavori, io ti consiglio di non considerare solo il prezzo, solitamente il prezzo più basso ha una qualità dei lavori bassa.

Scegliere le persone che svolgeranno il lavoro in casa tua non è facile. La scelta non deve dipendere dal prezzo, affidati ad un impresa della quale hai sentito parlare bene, non affidarti solo agli amici, nell’era digitale internet ti può essere d’aiuto, sfruttalo.

 affrontare-ristrutturazione

Una volta scelte le persone che realizzeranno la ristrutturazione di casa tua, il tuo lavoro non è finito, anzi, adesso inizia il bello. Programmare i tempi di una ristrutturazione è complicato, perciò non ti arrabbiare con l’impresa se i tempi non vengono rispettati. I tempi si dilungano se il progetto della ristrutturazione viene cambiato ogni settimana. A te che stai ristrutturando sembra che modificare la disposizione della cucina sia facile, che non richieda molto tempo, non è cosi, incida sui tempo di consegna. Per questo è importante avere un progetto definitivo prima dell’inizio dei lavori.

Nel caso di una piccola ristrutturazione come può essere la ristrutturazione di un bagno, si deve convivere con gli operai che entrano ed escono, fanno rumore e povere, insomma una situazione non felice. Come affrontare questo tipo di ristrutturazione? In questo caso bisogna affidarsi a persone veramente affidabili e che fanno questo lavoro quotidianamente, chi fa questo tipo di ristrutturazioni si muove con cautela e isolano l’ambiente dove stanno lavorando, proteggono il resto della casa, insomma non trasformano l’intera casa in un cantiere.

I vicini di casa non saranno contenti di svegliarsi la mattina per via del rumore che gli operai fanno, perciò preparati ad ascoltare tante lamentele, alla fine avrai una casa su misura, la tua casa dei sogni. Comprare una casa da ristrutturare conviene anche in termini economici.

Conclusioni 

Come affrontare la ristrutturazione? La scelta dell’impresa è fondamentale per affrontare la ristrutturazione nel modo giusto, Commissionare il lavoro a persone preparate ti farà affrontare la ristrutturazione nel modo giusto.

Tu come hai affrontato la ristrutturazione di casa tua? Ti sei trovato bene con gli operai che hanno svolto i lavori? Immagino che i condomini si siano lamentati per i rumori e per la polvere che si è venuta a creare durante la ristrutturazione.

serramento-pvc-milano

Serramenti in pvc

Il freddo sta lasciando spazio al sole e al caldo, lo smartphone ha preso il posto del telefono, il futuro è alle porte, più precisamente nei serramenti esterni. Io personalmente amo i serramenti in legno, ma guardo con attenzione i consumi e i costi dei materiali. Per questo motivo penso che i serramenti in pvc sono il futuro.

serramento-pvc-milano

immagine presa da “www.pedrettiserramenti.it”

Questi serramenti sono composti di plastica, una plastica ecocompatibile, facile da adattare  ad ogni tipo di design, anche allo stile classico. I vecchi pregiudizi sulla plastica sono ormai superati, perché smentiti dai fatti, infatti la plastica che li compone  non si deforma per via dello sbalzo termico, inoltre il colore non schiarisce se sottoposto ai raggi del sole.

Per la sicurezza della tua casa sono importanti gli infissi anti scasso. I serramenti in pvc sono resistenti alle effrazioni grazie alle loro cavità rinforzate con l’acciaio.

Lo sapevate che oltre l’80% delle effrazioni vengono effettuate a danno di finestre e porte-finestre? Nella maggior parte di questi casi gli scassinatori scardinano l’anta, mentre più raramente cercano di sfondare la lastra di vetro.” Istat

La crisi ha cambiato il modo di pensare, risparmiare è una necessità, i nuovi serramenti vi vengono in aiuto anche in questo.  Chi li ha già montati può confermalo, il risparmio energetico è notevole, la tenuta termica è elevata, la vostra bolletta sarà più leggera. Il risparmio raddoppia perché se sostituisci i tuoi vecchi infissi in legno con gli infissi in pvc potrai usufruire delle detrazioni fiscali per il risparmio energetico, che corrispondono al 65% della spesa totale.

Approfondisci: Come usufruire delle detrazioni per la ristrutturazione

Ti ho detto che io amo i serramenti in legno, allora come mai ti sto consigliano un altro tipo di serramenti per la tua abitazione? La risposta è semplice, i serramenti in legno di  ultima generazione hanno un costo superiore ai serramenti in pvc.

Conclusioni

Io consiglio li consiglio per queste ragioni, ma voglio sapere qual’è la tua opinione, quali sono le ragione che ti hanno spinto a sceglierli oppure le ragioni che ti hanno fatto optare per un altro tipo di serramento?

libreria-cartongesso

Libreria in cartongesso

Trovare la libreria più adatta alla zona giorno non è facile, perché sempre più spesso lo spazio a disposizione è poco e non lineare.  Per far si che la nostra libreria sia perfetta per il nostro ambiente ci sono 2 soluzioni. La prima è la libreria su misura fatta in legno, la seconda opzione è la libreria in cartongesso, io vi parlerò di quest’ultima.

La libreria in cartongesso non ti fa sprecare nemmeno un centimetro, infatti puoi anche disegnarla tu, seguendo le tue esigenze ma anche i tuoi gusti personali, in alternativa puoi farla disegnare da un architetto o un arredatore. Se stai ristrutturando la tua casa leggi anche perché affidarsi ad un architetto.  Il bello del cartongesso è che si può realizzare ogni forma che si desidera, per questo motivo la tua libreria sarà unica al mondo.

libreria-in-cartongesso

Hai deciso di realizzare una libreria che risponde alle tue esigenze e che è unica al mondo, adesso non ti resta che contattare chi può realizzarla per te (noi possiamo realizzare la tua libreria in cartongesso).

Questa libreria è bella da vedere, sfrutta tutto lo spazio a disposizione e può essere tinteggiata del colore delle pareti della casa, ma anche con colori diversi, scopri qual’è il tipo di pittura ideale per l’ambiente dove la collocherai. Puoi giocare con i colori, e inserire i faretti nelle nicchie della libreria, naturalmente puoi anche fare le nicchie di misure diverse in questo modo puoi inserire oggetti particolari, insomma hai libertà totale.

Il cartongesso è un materiale molto usato nelle ristrutturazioni perché è facilmente lavorabile, economico e leggero. Io credo che le caratteristiche per le quali è usato nelle ristrutturazioni siano anche altre, quando si realizza una parete o una libreria in cartongesso non si sporca l’ambiente di lavoro, contrariamente al muro in mattoni classico, oltre a questo è più facile da eliminare o modificare. Se la libreria non risponde più alle vostre esigenze basteranno pochi interventi anche da fai da te per modificarla.

Conclusioni 

La libreria in cartongesso ti fa risparmiare soldi e avrai una libreria unica al mondo, sei pronto a sfrenare la tua fantasia e disegnare la tua libreria in cartongesso?

tipi-pittura-interni

Tipi di pitture per interni

Le stagioni giuste per imbiancare la casa sono la primavera e l’estate, questo perché la temperatura è più elevata, infatti ogni tipo di pittura necessitata di almeno 5°c per aderire meglio alla parete.

Ad ogni esigenza risponde un diverso tipo di pittura. La pittura che usiamo in salotto non va bene per bagno, perché le pareti del bagno hanno esigenze diverse rispetto a quelle del salotto o delle camere.

tipi-pittura-interni

Immagine presa da ” www.deabyday.tv”

Vediamo nel particolare quali tipi di pitture sono più adatta ad ogni ambiente.

  • Pitture traspiranti, con questo tipo di pittura il muro respira. Permette all’aria e alla condensa che si forma nella stanza di fuoriuscire, è consigliata per bagni e cucine. Queste pitture si dividono in 2 categorie
  • Pitture lavabili, questo tipo di pittura è resistente all’abrasione a secco, è resistente a piccoli pulizie tramite sfregamenti a secco. Non intervenire ne con panno bagnato ne con spugna bagnata, il panno umido potrebbe danneggiare la tinteggiatura.
  • Pitture con smalto murale, questa tinteggiatura non ha paura della spugna bagnata, si consiglia di non sospendere la tinteggiatura della parete senza averla finita, perché il risultato non è ottimale.  Viene usato attorno alla zona cottura e nelle pareti dove giocano i bambini, ho trattato la camera dei bambini in un articolo: “la camera dei bambini“.
  • Pitture antimuffa, anti-condensa è un particolare tipo di pittura mirato alle problematiche della formazione di muffa dovuta alla condensa. Questo tipo di pitture ha una composizione chimica che permette di mantenere  le pareti fredde ad una temperatura che al tatto si avverte leggermente più calda,  questo fa si che si eviti lo sbalzo termico che forma condensa tra aria calda e pareti fredde.

Imbiancare casa è un lavoro che gli amanti del fai da te fanno da soli, se anche tu sei un amante del fai da te ricordati bene che è importante chiedere informazioni ad un esperto prima di decidere quale tra questi tipi di pitture adoperare, è importante conoscere ciò che è più consono per le tue pareti  le esigenze dei vostri muri, prima di pitturare è importante dare una mano di aggrappante per far aderire meglio la tinteggiatura alle pareti. Il fai da te non è fa per te, allora guarda i nostri prezzi per imbiancare.

Da leggere: Un colore per ogni parete.

Credo di aver elencato i principali tipi di pitture, se conosci altri tipi di tinteggiatura comunicalo a me e ai mie lettori nei commenti.

quanto costa imbiancare casa

Quanto costa imbiancare casa?

Arriva la primavera, la natura in questa stagione si riempie di colori, questo è il periodo giusto per imbiancare casa.

Imbiancare le pareti di casa e una delle prime e più facili attività per rinnovare, in questo modo potete percepire il cambiamento.

In questo periodo le richieste di preventivo per imbiancare aumentano, noi di Ristruttura Interni riceviamo tantissime richieste di preventivo per imbiancare la casa in primavera. 

Quanto costa imbiancare casa?

quanto costa imbiancare casa?

immagine presa da “http://1.bp.blogspot.com”

Non è facile rispondere a questa domanda, basta guardarsi intorno e le offerte per imbiancare ficcano, i volantini nella casella della posta non mancano mai.

Il prezzo giusto per imbiancare la casa dipende da 3 fattori, il colore, il numero di stanze e se è ammobiliato.

Se hai deciso di imbiancare casa devi tenere in considerazione questi 3 fattori, adesso rispondo alla tua domanda, ma fammi aggiungere una cosa, affidati sempre a dei professionisti se non vuoi avere brutte sorprese.

Chiedi garanzie su tempi e materiali utilizzatiperché questi incidono notevolmente per noi che eseguiamo imbiancature a Milano, inoltre eviti di avere brutte situazioni con persone o aziende che non sono in regola con i contributi.

Per capire meglio perché i preventivi che hai in mano hanno delle differenze di prezzo consistenti guarda il prezzo di queste due latte di idropittura:

  • Idropittura per muri con problemi di muffa Sikkens Alpha €143 -10 litri
  • Idropittura lavabile Casablanca  € 30 -14litri

Come vedi ci sono oltre 100€ di differenza tra i due materiali(14 litri).

Ecco spiegato come fa un imbianchino a tinteggiare una stanza con 150€?

Facile utilizza materiale poco costoso e di conseguenza di scarsa qualità,  prodotti con un valore inferiore e di conseguenza la su durata nel tempo è molto limitata.

Nel prezzo solitamente è compresa la pittura ma non sono compresi:  lo spostamento dei mobili, la tinteggiatura dei serramenti e nemmeno quella dei caloriferi/termosifoni.

Quanto costa imbiancare un monolocale? minimo 320€, massimo 480€ il prezzo è valido fino ad una metratura di 30mq.

Quanto costa imbiancare un bilocale? minimo 580€, massimo 920€ il prezzo è valido fino ad una metratura di 55mq.

Quanto costa imbiancare un trilocale? minimo 1100€ , massimo 1550€ il prezzo è valido fino ad una metratura di 80mq.

Quanto costa imbiancare un quadrilocale? minimo 1670€, massimo 1860€ il prezzo è valido fino ad una metratura di 110mq.

Imbiancare la casa vuol dire cambiare faccia al tuo immobile, per questo motivo è molto importante la scelta dei colori da applicare alle pareti, ho affrontato questo argomento nell’articolo dove spiego la psicologia di ogni colore.

parete-verde

Non ci sono colori sbagliati e nemmeno colori brutti, ogni colore ha le caratteristiche diverse dall’altro, la scelta deve essere accurata.

Il colore alle pareti gioca un ruolo importante sulla percezione dello spazio infatti i colori hanno la capacità  di far percepire la l’ambiente più grande, approfondisci: 5 consigli su come far sembrare la casa più grande.

Solitamente si consiglia di imbiancare casa ogni 3 o 4 anni ma ogni abitazione ha condizioni diverse che dipendono ad esempio dal clima o l’utilizzo che si fa di determinate pareti.

continua su: https://design.fanpage.it/quando-e-tempo-di-imbiancare-casa/
http://design.fanpage.it/

Hai deciso di imbiancare casa? Adesso che sai i prezzi non ti resta altro che scegliere il colore e contattarci.

Facci sapere cosa pensi di questo argomento, lascia al tua opinione nei commenti.

piano cucina in marmo

Il marmo

Sono affascinato da tutti i materiali naturali come il parquet e il marmo, fra tutti ho un debole per il marmo, in quanto ha partecipato in modo fondamentale nell’evoluzione dell’uomo. Il marmo racconta la storia di milioni di anni, scritta attraverso sfumature e venature naturali,questo è il grande pregio di questo materiale.

Marmo lucido milano
immagine presa da “www.pinterest.com”

Il bello del marmo sta nelle sue varie sfumature, la tua scelta potrà essere guidata dalle caratteristiche estetiche, ma il più delle volte accade che il marmo sia capace di rapirti al primo sguardo!
Il marmo da prestigio al tuo immobile e si adatta sia ad un contesto contemporaneo e moderno sia al contesto d’epoca. La superficie del pavimento infatti a seconda dei tuoi gusti può essere lucidata a specchio, levigate (ruvide) e fiammate.

La parola “marmo” deriva dal greco “marmoros” che significa letteralmente “pietra splendete“, la sua caratteristica principale sta nella superficie cristallina che consente alla luce di penetrare, dando un senso di profondità.
La gamma dei marmi tra cui puoi scegliere è infinita, si distinguono tra loro per venatura e tonalità diverse di colore.

Il marmo rivisto in chiave moderna permette una completa personalizzazione del cliente,il pavimento e il rivestimento possono avere misure più grandi rispetto a 20 anni fa. Sulle pietre si può addirittura scrivere frasi è poesie (per incisione), se sei un tipo romantico non ti resta altro che scrivere una frase che colpisca la tua metà e regalagliela, sicuramente apprezzerà, perché il marmo è come il diamante, dura per sempre.

piano cucina marmo
immagine presa da “www.pinterest.com”

I miei consigli:
La posa del marmo va effettuata da personale altamente specializzato, questo perché il marmo è un materiale delicato e non tutti sono adatti a posarlo, naturalmente bisogna utilizzare dei collanti appositi.
Tutte le pietre possono macchiarsi è quindi buona norma prevedere un trattamento protettivo.
Bisogna pulire le superficie con detergenti neutri per superfici delicate, da evitare assolutamente acidi e anticalcare, per igienizzare le superficii puoi utilizzare un’antica ricetta, un secchio d’acqua e una tazzina di alcool.

ATTENZIONE: i marmi sono attaccabili in modo particolare dagli acidi e dall’olio, per questo motivo è bene proteggerlo con trattamenti appositi, rivolgersi sempre ad un professionista.