Arredamento – Pagina 10 di 15 – Ristruttura Interni
  • +328 2883309
  • info@ristrutturainterni.com

Arredamento

doccia-bidet-milano

Preventivo mutuo ristrutturazioni

Richiedere un preventivo mutuo è spesso il primo step per far fronte a spese eccessive da sostenere, ma necessarie. Valutare preventivi differenti permette di scegliere l’istituto più conveniente a seconda delle proprie esigenze. Grazie alle nuove tecnologie è possibile conoscere da casa, attraverso la consultazione di piattaforme on – line, le soluzioni proposte dalle principali banche, che saranno pronte ad offrire le migliori agevolazioni e a proporre la soluzione più adatta al cliente. Infatti basta completare una semplice scheda, in cui inserire le informazioni relative al mutuo e tutte le informazioni personali necessarie, per ottenere in breve tempo i diversi preventivi.

doccia-bidet-milano

Il miglior preventivo mutuo ristrutturazioni si trova online

Di frequente i mutui vengono richiesti quando è necessario ristrutturare un immobile ma non si ha a disposizione il denaro sufficiente a coprire le spese, proprio per questo è possibile richiedere un finanziamento per far fronte ai costi di ristrutturazione. Per ottenere il preventivo mutuo ristrutturazioni on – line basta inserire i principali dati che permettono di identificare il cliente tipo e la tipologia di lavori. Dalla simulazione all’atto di mutuo vero e proprio le cose cambiano: bisogna fornire tutta la documentazione di cui la banca ha bisogno per poter concedere un mutuo relativo alla ristrutturazione dell’immobile.

Mutuo ristrutturazioni, dal preventivo alla stipula

Infatti, in alcuni casi si tratta di manutenzione ordinaria, che comporta l’intervento su edifici già esistenti o su parti limitate di essi, quindi alla banca basterà conoscere esclusivamente il preventivo presentato dalla ditta assunta per effettuare i lavori. In altri casi può trattarsi di manutenzione straordinaria, per la quale è necessario presentare alla banca non solo il preventivo della ditta, ma anche il progetto edilizio con la domanda di autorizzazione edilizia del Comune di residenza o con la domanda di inizio attività. Infine possono esserci casi di ristrutturazione edilizia con grandi opere, che comporta il cambiamento della struttura, per cui è necessaria una concessione edilizia e un versamento al Comune, mentre alla banca devono essere presentati il preventivo di spesa, la concessione edilizia e la ricevuta del versamento al comune. Una volta ottenuto il mutuo dall’istituto di credito, si può scegliere la formula di erogazione del capitale, che può avvenire con un’unica soluzione, modalità utilizzata prevalentemente nei casi di manutenzione ordinaria e il mutuo arriva fino a 70000 euro, oppure si può scegliere il mutuo erogato allo stato di avanzamento dei lavori, in questo caso si tratta di lavori di grande entità che necessitano di un capitale superiore a 70000 euro. Con l’articolo 16-bis del DPR 917/86 viene disciplinata la detrazione fiscale per ristrutturazione edilizia, agevolazione divenuta permanente con il ddl n.201/2011 e detraibile dall’Irpef. Tale detrazione ammonta al 36% delle spese sostenute, per un massimo di 48000 euro per unità immobiliare. In questo modo ristrutturare casa non è stato mai così semplice.

Piatto-doccia-finestra

Colori pareti bagno

Il bagno è l’ambiente  della casa destinato al relax, al benessere e alla cura del proprio corpo. Deve essere uno spazio studiato per ogni singolo individuo nel rispetto delle sue esigenze. Il colore delle preti del bagno influisce dal punto di vista psicologico le persone. A seconda delle cromie che scegli per le pareti del tuo bagno l’ effetto creato sarà differente.

L’influenza dei colori sulla psiche è un fenomeno sperimentabile quotidianamente e che viene supportato anche da prove scientifiche( un esempio di ciò lo ritroviamo nella cromoterapia). 

piatto-doccia-finestra

Prima di decidere di utilizzare un colore piuttosto che un altro, è bene sapere che esistono tre parametri essenziali che ci possono aiutare ad individuare le tinte più adatte per le pareti del nostro appartamento: Ampiezza, illuminazione, e funzionalità.

I colori sono un elemento determinante nell’arredamento e nella decorazione della tua casa, creano un’atmosfera diversa negli arredi e nelle pareti. Inoltre è fondamentale un’attenta scelta a seconda della destinazione d’uso del locale.

E’ possibile distinguere i colori in 3 grandi categorie, caldi freddi e neutri. I toni caldi causa un aumento della pressione e del battito cardiaco, rendendoci più reattivi ed energetici, quelli freddi, al contrario, sono calmanti e distensivi.

Secondo ciò che ti ho sopra elencato la cosa principale da fare prima di  scegliere il colore delle pareti del bagno è tenere in considerazione l’effetto che possono avere sull’ emotività, infatti è consigliabile non riempire gli ambienti con troppe tonalità poiché con il tempo possono stufare e donare un effetto caotico.  E’ consigliabile invece usarne al massimo 2 o 3 combinandoli in modo equilibrato.

I colori sono strumenti strategici e molto potenti che si possono utilizzare per suscitare emozioni, creare illusioni di spazio e di movimento.Per questo, la psicologia dei colori è un ottimo mezzo per creare una casa bella e sana.

ristrutturazione-cucina-milano

Arredamento cucina

La cucina è il luogo di unione e condivisione soprattutto per chi, dopo una lunga giornata di lavoro, desidera ritrovarsi con le  persone che ama, per trascorrere dei momenti rilassanti e spensierati, per questo motivo è importante l’arredamento della cucina .

L’arredamento della cucina ha affrontato diversi cambiamenti nell’ corso del tempo, se prima la cucina era il regno unicamente della donna oggi è sempre più uno spazio della casa abitato indistintamente da tutti i componenti della famiglia. Anche il design ha subito molteplici cambiamenti poiché differenti sono le esigenze rispetto al passato.

ristrutturazione-cucina-milano

Pertanto gli amanti della tradizione prediligono una cucina tradizionale, la quale deve donare un’immediata sensazione di calore e solidità. In questo caso la decisione di scegliere una cucina in muratura rappresenta senza ombra di dubbio quella che più si avvicina al senso di familiarità che si intende ricreare in questo ambiente. La cucina in muratura è la cucina classica per antonomasia ma che si apre alla modernità grazie agli elementi inseriti, i quali devono rispettare gli spazi e le misure del locale.

Se da un lato la tradizione è possibile rievocarla con la cucina in muratura, per gli amanti dell’ innovazione, la cucina moderna è l’ideale ed ha come parola d’ ordine il salvaspazio. L’ottimizzazione dello spazio è fondamentale in cucina, soprattutto se possiede ridotta metratura,  pertanto è opportuno scegliere in base alle proprie necessità. 

La cucina è un ambiente di lavoro, per cui tutte le funzioni che in essa si svolgono si devono compiere in maniera comoda e garantire il benessere di chi le utilizza.

A tal proposito le misure giocano un ruolo fondamentale, i mobili cucina devono essere proporzionati in base ai metriquadrati dell’ ambiente, le dimensione della parete sulla quale sarà posta la cucina e a coloro che la utilizzeranno ( adulto, disabile, anziano).

I pensili rivestono un ruolo essenziale all’interno dell’ambiente cucina, la loro presenza permette un utilizzo ottimale dei piani di appoggio e cottura. Inoltre servono a conservare prodotti alimentari e sono utili per stivare pentole, padelle e utensili e renderli facilmente raggiungibili.

I pensili cucina per essere funzionali devono essere principalmente capienti, ma non bisogna soffermarsi solo sulla funzionalità ma anche sulla praticità, ad esempio a seconda dell’apertura dell anta maggiore o minore sarà l’ingombranza.

Anche l’altezza dei pensili non è da sottovalutare, infatti è per lo più standard, anche se è possibile trovare modelli fuori standard o elementi in dimensioni differenti, realizzati appositamente per dare una maggiore possibilità di personalizzazione.
La misura standard che si trovava un tempo, è di 72 cm, oppure 96 cm per le soluzioni a tutta altezza.Oggi giorno le dimensioni dei pensili in altezza si sono evolute poiché le forme articolate di nuova generazione, richiedono versatilità e diversità dimensionale e formale.

Pertanto è possibile approssimativamente racchiudere in un range dimensionale le differenti altezze dei pensili cucina, partendo da una dimensione minima di 36 cm, passando dal 48 cm, 60 cm, 72 cm, fino ad arrivare ad una massima di 96.

cartongesso-led

Idee illuminazione interni

Nella mia attività di ristrutturazione mi sono spesso trovato a dover rispondere a chi cercava idee per illuminazione interni. Non è una questione semplice! Un bell’appartamento messo a nuovo, magari in stile moderno, necessita di essere messo in luce.

cartongesso-led

A volte si tende a rimediare consigliando l’illuminazione di design e sperando che un oggetto magari di valore, possa come per magia valorizzare tutta la casa. Ciò è possibile quando inserito in un determinato contesto e con un’attenta progettazione iniziale, perché non dobbiamo dimenticarci che con le idee stiamo facendo il possibile per valorizzare prima di tutto il nostro appartamento, il nostro angolo preferito o la nostra zona relax.

Tutto ciò non riesce bene semplicemente acquistando una lampada di design. L‘illuminazione deve essere data da un insieme di fonti e spesso ciò che da valore è la luce, non la fonte in se. Quindi di quali idee illuminazione interni stiamo parlando?

Ebbene la mia non è una presa di posizione ma una preferenza, forse dettata dal momento, che però ha dato ottimi risultati a me, ai miei amici e ai miei clienti: illuminare il controsoffitto con strisce LED.

IDEE ILLUMINAZIONE INTERNI: CONTROSOFFITTO CON STRISCE LED

Illuminare il controsoffitto con strisce led è un’ottima soluzione. Prima di tutto l’illuminazione a LED è la fonte indiscussa del presente e del prossimo futuro per la supremazia in termini di efficienza rispetto a qualsiasi altra sorgente di luce. Ma dato per assodato questo fattore, a me piace parlare di estetica e di valorizzazione del design d’interni. Installando controsoffitti ho visto molte applicazioni del LED, però la grande varietà e flessibilità del cartongesso deve essere valorizzata da luci altrettanto flessibili e versatili. Per questo quando mi chiedono consigli e idee per illuminazione di interni punto spesso sulle strisce LED perché permettono, proprio come il cartongesso, un installazione leggera e veloce, su superfici dritte o curve, con lunghezze e potenze personalizzabili e non per ultimo, occupando pochissimo spazio. Ah dimenticavo! Il costo è decisamente basso se paragonato ad altri sistemi di illuminazione.

LE MIGLIORI STRISCE LED

Io mi sono fatto un’idea, sempre con l’esperienza, e ultimamente utilizzo la striscia LED 5630 per la maggior parte delle applicazioni perché ha un’ottima luminosità, sufficiente sia per applicazioni a luce diretta che indiretta. Spesso i miei clienti utilizzano dimmer per creare luce d’atmosfera senza ricorrere a fonti meno potenti. Non escludo strisce meno luminose come la 3014 o la 2835 per applicazioni come corridoi o nicchie in cui una striscia led 5630 sarebbe davvero sprecata.

Ma quali sono le migliori strisce LED? Le più affidabili? Quelle con la luce più bella? Quelle più economiche?

Ci siano molti

dati da interpretare, troppe cose da capire e spesso anche un esperto può essere tratto in inganno per cui ho deciso di affidarmi a chi come questo negozio online, punta sulla trasparenza e garantisce la qualità dei propri prodotti. Ecco cosa significa:

  • Una gamma di strisce led decisamente completa
  • Nessuna variazione di colore luce nello stesso ordine
  • 5 anni di garanzia per le strisce LED Premium
  • Prezzi onesti

Fine dei discorsi! Non possiamo diventare matti o diventare esperti illuminotecnici per acquistare un LED.

TIPI DI STRISCE LED PER CONTROSOFFITTO

Come premesso, ogni applicazione richiede una valutazione prima di acquistare una striscia LED. In ogni caso ecco quelle che secondo me possono ricoprire la maggior parte delle applicazioni per interni:

Striscia LED 5630 in IP20 per alta luminosità in ambienti asciutti

Striscia LED 5630 in IP65 per alta luminosità in ambienti umidi

Striscia LED 3014 in IP20 per bassa (o media) luminosità in ambienti asciutti

Striscia LED 3014 in IP65 per bassa (o media) luminosità in ambienti umidi

Cucina moderna con isola

La cucina per molti è l’ambiente più importante della casa. Questo spazio la maggior parte delle volte unisce, altre divide, non ostante ciò tutti coloro che acquistano un immobile o decidono di ristruttura quello che già possiedono, non trascurano mai questo indispensabile spazio.

La scelta di ristrutturare la cucina dipende da vari fattori, lo stile che essa possiede non è più di tendenza oppure cambiano le esigenze o diminuiscono gli spazi a disposizione.

cucina-con-isola

Qualsiasi essa sia la motivazione, lo scopo è sempre quello di ottimizzare gli spazi, creare un ambiente confortevole, pratico, e con uno stile armonioso.

Selezionare la tipologia di arredamento che più fà al caso tuo non è mai un’ impresa semplice. Gli stili di arredamento sono svariati ( classici, moderni, contemporanei ecc..) e le tendenze che li caratterizzano cambiano stagione dopo stagione.

A tal proposito le cucine moderne sono una soluzione di grande tendenza, curate nell’estetica, utilizzano materiali tecnologici, innovativi e sempre più ecologici. Inoltre  hanno interni superorganizzati e superaccessoriati per gestire al meglio ogni singolo angolo a disposizione.

Un alternativa alle semplice cucine moderne che negl’ ultimi tempi sta prendendo sempre più piede sono le cucine moderne con isola.

La cucina moderna con isola possiede diverse dimensioni,  svolge una funziona pratica e funzionale ma che soddisfa anche l’occhio, arricchendo lo spazio.  Rappresenta sempre più un elemento importante e preponderante dell’ambiente domestico che soddisfa le esigenze e le necessità delle famiglie moderne.

Le cucine ad isola prediligono l’aspetto conviviale e comunicano un senso di dinamica vivibilità all’ambiente. La zona operativa si sposta al centro, inoltre questa tipologia di cucina presuppone che gli spazi siano sufficientemente ampi, pertanto spesso accade che per necessità  la cucina a isola rimane a vista sul soggiorno.

Uno svantaggio della cucina a isola è quello di dover portare gli scarichi e gli allacci di impianti idrici, elettrici e del gas a centro stanza per poter raggiungere gli elettrodomestici.

Questa è una difficoltà facilmente risolvibile, ma vale la pena di affrontarla solo se desideri affrontare una ristrutturazione abbastanza consistente, poiché sarà necessario rimuovere il pavimento per far passare gli impianti e realizzarne uno nuovo. 

prese-comandate

Progetto interni Milano

Milano è una città ricca di costruzioni, alcune vecchie altre nuove. Le vecchie costruzioni seguono lo stile della vecchia scuola. Le nuove costruzioni al contrario sono caratterizzate da idee nuove, prevalentemente da giovanni architetti, ispirati dalle novità che offre il mondo di oggi.

Le nuove idee sono punto di ispirazione non solo per chi costruisce nuove costruzioni ma anche per chi desidera ristrutturare le vecchie costruzioni. Sono molti coloro che scelgono di acquistare un nuovo immobile ma altrettanti sono quelli che scelgono di optare per la via opposta, acquistare un vecchio immobile, affidarlo a mani esperte di professionisti nel campo della ristrutturazione cosi da dare più valore immobiliare ed una nuova luce ad un abitazione.

Per ristrutturare una vecchia costruzione, secondo le norme e le regole dettate dall’ estetica, dalla funzionalità e dalla praticità è senz’altro indispensabile affidarsi ad una ditta autorizzata che compie opere di ristrutturazione ed assicurati che siano professionisti, esperti nel campo in cui lavorano, cosi da non ritrovarsi spiacevoli problemi. Spesso ci si affida al passaparola non valutando che ogni intervento ha caratteristiche specifiche e che non tutte le imprese sono adatte a svolgere qualsiasi tipo di lavoro.

Inoltre per una ristrutturazione a norma è indiscutibilmente consigliato affidarsi ad un architetto di interni che crei per te un progetto completo, creativo e personalizzato, su misura per te o la tua famiglia, dunque che segua le tue esigenze i tuoi gusti e le rispetti per offrirti un ambiente confortevole, armonioso ed elegante.prese-comandate

Un buon progetto di interni a Milano come nelle altre città, prevede alcuni punti che non vanno mai trascurati, come il tempo a disposizione, il budget, la valutazione dello stato di fatto, gli eventuali permessi da richiedere, una stima dei costi necessari all’acquisto dei materiali e alla manodopera ed ultima ma non per importanza, le tempistiche per la realizzazione dei lavori.

Con un progetto di interni e possibile dare nuovo volto ad un singolo ambiente della tua casa che sia il bagno, la cucina, il salotto o la camera oppure rinnovarla completamente grazie anche alla ristrutturazione con la formula chiavi in mano.

Optare per la ristrutturazione chiavi in mano significa avere un professionista che organizza i lavori, avrai le tempistiche certe e i costi dettagliati che difficilmente variano una volta effettuato il sopralluogo, avrai un servizio completo.

cabina-armadio

Cabina armadio

Le esigenze di spazio aumentano, gli ambienti diventano sempre più ridotti, data anche l’universale tendenza del uomo ad accumulare oggetti.
Le soluzioni possibili sono diverse, tra le tante acquistare un immobile più grande oppure ristrutturare quello che si possiede già.

Una soluzione che molti prediligono è ristrutturare la propria casa cosi da personalizzarla,adattarla alle proprie esigenze. Per tale motivo è indispensabile creare un progetto dettagliato che aiuta a studiare nei minimi dettagli ogni angolo della tua dimora con lo scopo di sfruttarli e valorizzarli al meglio.

cabina-armadio

Creare un angolo salvaspazio non e semplice tanto meno se i Mq della vostra casa sono ridotti. Solo le aziende qualificate con professionisti esperti nel campo della ristrutturazione sono in grado di realizzare questa tipologia di lavoro.

Pertanto, per tutti coloro che desiderano trasformare un angolo della casa ed adibirlo a spazio dove riporre oggetti o il guardaroba, la cabina armadio è ciò che fa’ al caso loro.

Per realizzare la cabina armadio perfetta basta poco,un progetto, un piccolo spazio e le idee chiare su come attrezzarla. L’enorme vantaggio che esiste con la realizzazione di una cabina armadio è l’ assenza di ingombro di spazio dovuto alle ante che crea un classico armadio. Ma non solo, infatti anche in una cabina armadio di modeste dimensioni è possibile sfruttare lo spazio interno molto di più che con un semplice armadio. Pertanto se ben studiata, una cabina armadio ti aiuterà ad ottimizzare gli spazzi ed avere un ambiente più ordinato.

La cabina armadio è possibile realizzarla ovunque, ad esempio,in un ripostiglio o un corridoio cieco o disimpegno inutilizzato.
Anche nella camera da letto è possibile realizzare una cabina armadio che ha l’enorme pregio di essere funzionale, pratica ma anche economica, infatti le spese di realizzazione di una cabina armadio sono particolarmente basse rispetto ad ad un classico armadio a vista.

Per la realizzazione di una cabina armadio sono possibili diverse strutture, la più diffusa è quella in cartongesso ma esistono alternative in muratura o in panelli in legno che rendono l’ambiente più caldo ed accogliente.

Sono i piccoli dettagli a fare la differenza perciò non bisogna mai trascurare nulla, infatti oltre alla struttura della cabina armadio, è doveroso analizzare quale tipologia di porta si abbini al meglio per praticità, funzionalità ed estetica. Le tipologie di porte più comuni sono, quella classica a battente, scorrevole o a libro.

Una volta individuato lo spazio della cabina armadio, la struttura, la porta è possibile personalizzare l’ ambiente attraverso mensole, cappelliere, scarpiere e stand per appendere gli abiti.
A tal proposito il mercato offre una vastissima gamma di prodotti che variano per forma, materiale, colore, dimensione e design.

Termoarredo

Stai progettando la ristrutturazione della tua nuova casa e il termosifone è nella parete che desideri abbattere per realizzare l’open space che tanto desideri? Il termoarredo  può essere la soluzione ideale per avere un ambiente caldo e bello esteticamente.

termoarredo-design

Quando si progetta un’abitazione è importante che sia bella esteticamente e funzionale, per questo motivo quando si sostituisce il termosifone o radiatore che dir si voglia bisogna sostituirlo con uno che riscaldi l’ambiente in modo che la stanza non sia mai fredda.

Fino ai primi anni 2000 la scelta del termoarredo ricadeva sul classico in calorifero in ghisa bianco, dalle dimensioni ingombranti e dal peso esorbitante (solo i montatori sanno realmente cosa vuol dire sollevare i termosifoni in ghisa).

L’idea comune del radiatore come semplice mezzo di riscaldamento si è evoluta dando forma al termoarredo, da qui in poi il calorifero non riscalda solamente la casa, ma la arreda!
In questo modo il termosifone non è solo un oggetto che ha il ruolo di riscaldare l’ambiente ma è anche un oggetto di design che arreda.

Nelle nostre ristrutturazioni sempre più spesso ci viene richiesto di rimuovere i vecchi caloriferi in ghisa, anche se riscaldano di più e più a lungo, con termoaredi belli esteticamente che però non hanno le stesse prestazioni dei vecchi caloriferi.

Avere un termoarreado sulla parete di casa vuol dire ammirare ogni giorno una vera e propria opera d’arte.
Questi radiatori di design vengono realizzati con la ceramica (più costosi) o in alluminio ( meno cari), naturalmente quelli realizzati in ceramica hanno un prezzo più elevato perché mantengono il calore più a lungo rispetto all’alluminio.

Per tante persone il termoarredo è solo lo scaldasalviette come ad esempio scadasalviette con sbarre curve bianco, ma il mondo del termoarredo ha progredito molto negli ultimi anni e anche diversi artisti si sono prestati a realizzare opere d’arte che decorano ed arredano milioni di case moderne.

Il termoarredo di design Angus è pura arte moderna prestata all’idraulica ed all’edilizia, come ogni opera d’arte può piacere e non piacere.

Conclusioni sul termoarredo:

Unire la funzionalità al design è possibile, con questi caloriferi è più facile arredare la propria casa. È importantissimo che l’idraulico faccia il calcolo giusto per prendere il termoarredo che riscaldi la camera.