Alfons Pepaj, Autore presso Ristruttura Interni – Pagina 7 di 20
  • +328 2883309
  • info@ristrutturainterni.com

Author Archive Alfons Pepaj

impianto-idraulico-a-collettore

Idraulico milano

Chiunque di noi almeno una volta nella vita si è ritrovato a combattere contro il rubinetto che perde, l’ ostruzione dei tubi o qualche valvola allentata. In questi casi è indispensabile affidare i lavori idraulici nelle mani di un professionista.

Scegliere un buon idraulico a milano, come nelle altre città, non è semplice, molti non sono qualificati o possiedono le certificazioni necessarie per poter operare in piena sicurezza, pertanto numerosissimi sono gli idraulici improvvisati che spesso creano ulteriori danni di quanti già non ci siano al posto di aggiustare.

impianto-idraulico-a-collettore

Pertanto è indispensabile informarsi e scegliere una ditta di professionisti, affidabili e dotati delle qualificazioni necessarie per rilasciare le certificazioni che garantiscono la totale sicurezza dei lavori eseguiti. La dichiarazione di conformità degli impianti è il documento che un’impresa abilitata rilascia in seguito alla installazione o modifica di un impianto.

La sicurezza dell’impianto idraulico non va mai trascurata infatti un buon idraulico deve essere consapevole delle norme in vigori per la sicurezza dell’impianto idraulico e dell’idoneità idraulica di impianti, dispositivi e materiali impiegati.

Quanto costa un idraulico a milano?

Il costo di un impianto idraulico è legato principalmente alla tipologia di progetto che il cliente commissiona alla ditta.
Inoltre la tariffa degli installatore professionisti non è fissa, infatti è difficile individuare un costo standard per i lavori idraulici, ogni azienda a seconda dell’ onesta con cui lavora e la zone in cui opera applica prezzi differenti.

In caso di emergenze che sia la rottura di un tubo o la perdita di un rubinetto, un buon idraulico deve essere reperibile in ogni istante. Può capitare che con l’usura i tubi e i rubinetti necessitano di manutenzione anche negli orari notturni quindi in caso di emergenza svariate sono le aziende che offrono la disponibilità ad operare 24 h su 24.

La serietà e l’ onesta sono sono la strada su cui si deve camminare per poter operare bene, esistono tantissimi idraulici improvvisati per cui diffidate dalle aziende che promettono prezzi stracciati, talvolta è meglio spendere di più ed avere la totale sicurezza e vivere serenamente all’interno della propria casa.

 

Piatto-doccia-finestra

piastrelle bagno

Le piastrelle del bagno sono il principale elemento che caratterizzano lo stile dell’ambiente, è importante scegliere quelle più adatte ai propri gusti ed esigenze estetiche, senza tralasciare le caratteristiche tecniche che determinano la resistenza e la facilità di pulizia.

La scelta delle piastrelle è la parte più divertente e creativa nella ristrutturazione del bagno. Dobbiamo tenere in considerazione che ogni ambiente ha le sue funzionalità per cui il rivestimento per il bagno non sarà lo stesso per la cucina o il salotto perché deve resistere all’umidità tipica di questo ambiente.

Piastrelle-bagno

Scegliere quale tipologia di piastrella è la più adatta per lo stile del tuo bagno non è semplice, esistono svariate forme, colori, dimensioni, spessore e materiali.

  • Forme piastrelle: le piastrelle del bagno possono avere svariate forme, le più utilizzate sono quelle rettangolari e quadrate, anche se in rari casi, in cui si vuole azzardare con un po’ di originalità è possibile optare anche per forme differenti.
  • Colori piastrelle:i colori delle piastrelle sono numerosissimi, anche le fantasie esistenti non sono da meno, c’e solo l’imbarazzo della scelta che generalmente varia a seconda dello stile e delle dimensioni del ambiente.
  • Dimensioni piastrelle: le dimensioni delle piastrelle variano  dai pochi centimetri delle tessere dei mosaici ai 60 e oltre di lato.
  • Spessore piastrelle: lo spessore delle piastrelle è variabile, mediamente si utilizzano quelle che vanno dai 8/10 mm, esistono anche piastrelle di spessore maggiore o minore.
  • Materiali piastrelle: i materiali delle piastrelle del bagno generalmente sono in ceramica ma esistono numerose alternative come il parquet, la porcellana, la pietra o il marmo.

Individuare la giusta tipologia di piastrelle per il bagno non è sicuramente semplice, altrettanto non lo è la posa delle piastrelle del bagno. Pertanto è indispensabile affidare  la posa a professionisti esperti nel campo dell’ edilizia, qualificati e capaci di consigliarti ciò che è meglio per te. Un’ azienda qualificata ed esperta è garanzia di sicurezza e di alta qualità.

arredare-bagno

Arredare bagno

Ristrutturare il bagno non è semplice, tanto meno selezionare i materiali, i colori, le fantasie, le dimensioni adatte al bagno di ogni cliente.
Le tipologie di bagno possono essere diverse e altrettanto diverse possono essere le problematiche e le soluzioni possibili per ognuna di esse. Ad esempio se possiedi un bagno lungo e stretto, come ho descritto in un precedente articolo sono necessarie alcune particolari operazioni, diverse da chi possiede un bagno semplicemente piccolo ma desidera ampliarlo o renderlo otticamente più ampio.

Desideri un bagno di classe, elegante che possieda uno stile unico, tale da donare al ambiente un senso di armoniosità e accoglienza, tutto ciò necessita in alcuni casi di opere di ristrutturazione che modificano parzialmente o totalmente il tuo bagno per renderlo come desideri tu.

Scegliere di ristrutturare il bagno non è mai semplice sopratutto quando arriva il momento di valutare a quale impresa di ristrutturazione affidare i lavori. Selezionare un’ impresa qualificata che possieda esperienza nel ambito della ristrutturazione della casa con professionisti esperti che ti garantiscono la totale sicurezza nel rispetto delle norme nazionali è il punto di partenza per un lavoro soddisfacente per te che desideri il meglio.

arredare-bagno

Tuttavia la singola ristrutturazione del bagno non basta, se desideri un bagno curato nei minimi dettagli, se sei un amante delle rifiniture sai bene che sono proprio i dettagli a fare la differenza.
Scegliere di arredare il bagno facendo attenzione ai minimi dettagli è il segreto per un bagno unico e di classe.

Pertanto sono il mobile bagno, i sanitari, il piatto doccia o il box doccia e la rubinetteria a dare carattere al tuo bagno. Il mercato offre una vasta gamma di questi prodotti che possono variare per stile, colori, forme, dimensioni, materiali o fantasie, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Anche in questo caso è possibile affidare la realizzazione di un progetto di arredamento del tuo bagno ad un esperto che analizzi per te nei minimi dettagli ogni singolo componente di questo ambiente. Avere tra le mani un progetto, quindi un idea su carta di come sarà il tuo bagno al termine dei lavori è indispensabile per vivere serenamente la fase di ristrutturazione e arredamento della tua casa.

Ristrutturazione-sottotetto

Ristrutturazione sottotetto

La famiglia si allarga o in periodo di crisi economica, che lo spazio della casa non sia più sufficiente, c’ è sempre bisogno di più spazio ,un ufficio, una camera degli ospiti, una stanza per i giochi, un angolo guardaroba, uno spazio relax, cosi da soddisfare le esigenze di tutti.

Uno spazio della casa che viene spesso sottovalutato o adibito a ripostiglio è il sottotetto.
Ristrutturare il sottotetto significa non solo avere più spazio funzionale a disposizione, ma significa anche aumentare il valore del proprio immobile, pertanto è un ottima forma di investimento anche grazie agli incentivi fiscali che permettono di recuperare una notevole parte della spesa.

E’fondamentale, affinché il vostro sottotetto sia a norma, affidare i lavori di ristrutturazione ad esperti in campo edilizio, che vi seguono passo passo in ogni operazione, necessaria per trasformare il tuo sottotetto in un ambiente accogliente e confortevole.

Affidare l’ organizzazione dei lavori di ristrutturazione del sottotetto a professionisti qualificati significa evitare i fenomeni di abusivismo edilizio ed avere persone che lavorano per te che controllano se ci sia la presenza dei requisiti necessari e la fattibilità dell’intervento.

Uno dei passi da fare prima dell’ inizio dei lavori di ristrutturazione è creare un progetto di ristrutturazione dell’ ambiente che andrà ristrutturato cosi che non si creeranno malintesi tra l’impresa e il cliente, pertanto saranno chiari per ambedue le parti i lavori da eseguire, i costi per la ristrutturazione del sottotetto e il tempo necessario per realizzare il lavoro.

Ristrutturazione-sottotetto

Il progetto di ristrutturazione facilita molto il lavoro dell’ impresa, individuare quali lavori dovranno essere eseguiti e quali di essi necessitano dei permessi in comune.
Infatti per apportare modifiche strutturali, aprire nuove finestre, modificare la facciata o cambiare la destinazione d’uso dei locali è necessario presentare un progetto al comune per ottenere un’autorizzazione a procedere.

Inoltre, affinché il tuo sottotetto sia a norma deve seguire le normative nazionali, pertanto l’altezza minima dal pavimento deve essere di 2,70 metri per i locali ad uso soggiorno e di 2,4 metri per i locali di servizio, come bagni, corridoi, etc.
Per rendere abitabile il sottotetto è obbligatorio realizzare l’apertura di finestre che garantiscono un’adeguata illuminazione, generalmente scarsa in un ambiente del genere.

perche-installare-impianto-allarme-casa

Perché installare l’antifurto in casa

La sicurezza all’interno della propria casa è un aspetto a cui non si dovrebbe mai rinunciare. Sentirsi protetti all’interno delle mura domestiche è il primo passo per vivere bene.

A tal proposito quando si decide di ristrutturare casa è fondamentale affidarsi ad imprese serie le quali garantiscono ai propri clienti un esecuzione dei lavori in conformità alle norme in vigore.
Sulla sicurezza in casa non bisogna mai risparmiare infatti solo un’azienda di professionisti nel campo della ristrutturazione è in grado di darti attraverso la propria esperienza i consigli più adeguati alle tue esigenze.

Pertanto se dici di ristrutturare casa ti consiglio sempre di prendere una qualsiasi decisione in prospettiva della tua sicurezza tra le mura domestiche, mettendo cosi in secondo piano la parte economica perché sentirsi protetti nella propria casa non ha prezzo.

perche-installare-impianto-allarme-casa

La sicurezza domestica si distingue in attiva e passiva:

La prima, quella attiva, è costituita da tutti i sistemi d’allarme e di video sorveglianza installati normalmente negli appartamenti.
Per sicurezza passiva, invece, si intendono tutti quegli accorgimenti o elementi funzionali a creare un deterrente alle intrusioni improprie da parte di estranei in casa.

Tra le tipologie di sicurezza passiva si trovano ad esempio le porte blindate, le finestre con chiusure di sicurezza le inferiate che sono la precauzioni base da adottare per prevenire i furti e le intrusioni di malintenzionati.
Tuttavia l’esperienza ci insegna che le porte blindate non bastano a fermare i ladri più determinati i quali attraverso ausiliari di vario genere riescono comunque a intrufolarsi.

Tra le tipologie di sicurezza attiva trovi gli antifurti. L’antifurto è un sistema elettronico anti intrusione. Solitamente si distingue tra antifurti con sensori collegati via fili, ovvero cablati, e sistemi antifurto non collegati con fili, ma dotati di trasmissione wireless.

Esistono inoltre due tipologie diverse di protezione,  quella  perimetrale e quella volumetrica.

La protezione di tipo perimetrale viene applicata solo per l’esterno della casa ed entra in funzione nel caso in cui malviventi aprono porte o infissi. Nel momento in cui un ladro apre una finestra, scatta automaticamente la sirena.

La protezione di tipo volumetrico consiste nell’ installazione di speciali sensori in diversi punti ritenuti opportuni all’ interno della casa, in grado di rilevare la presenza di una persona, un movimento o anche solo una temperatura corporea, attivando la sirena o se provvisti anche il collegamento con le forze dell’ordine.

Tu quale tipo di allarme hai deciso di installare in casa tua?

Tempi-esecuzione-lavori

Tempi esecuzione lavori

Avere le idee chiare su quali tipologia di ristrutturazione effettuare al interno della propria casa è il primo passo da fare quando si sceglie di ristrutturarla. Individuare la tipologia di lavori da eseguire , i materiali da utilizzare, i colori, le rifiniture ecc.. è senz’altro indispensabile per poter collaborare nel migliore dei modi con l’impresa che eseguirà i lavori in casa tua.

Effettuare una richiesta di preventivo è indispensabile per il cliente e per la ditta che eseguirà i lavori, ma non tutti i preventivi sono uguali infatti a seconda del tipo di richiesta, se più o meno dettagliata le imprese effettueranno una diversa tipologia di preventivo. Pertanto più accurata sarà la richiesta altrettanto lo sarà il preventivo.

Anche il sopralluogo è senza dubbio fondamentale prima dell’inizio dei lavori, effettuare un analisi sul campo dello stato della casa è indispensabile in quanto osservare le varie problematiche direttamente sul luogo aiuterà il cliente e l’impresa ad essere più esaustiente in caso di eventuali dubbi.

Tempi-esecuzione-lavori

Durante il sopralluogo il cliente e l’impresa hanno la possibilità di dialogare è di porre le domande che ritengono più necessarie. Una delle domande più ricorrenti che i clienti pongono alle imprese di ristrutturazione è sul tempo di esecuzione dei lavori.

Il tempo di esecuzione dei lavori o il termine dei lavori è un aspetto che preoccupa la maggior parte dei clienti. Un modo per evitare inutili disagi e creare un piano o un progetto di ristrutturazione che chiarisca nei minimi dettagli i lavori che andranno eseguiti. Non esiste un lasso di tempo standard per eseguire i lavori , il tempo necessario per eseguirli dipende da molteplici varianti: la metratura della casa, la tipologia di lavoro, i materiali sono alcuni dei tanti aspetti che determinano la durata dei lavori.

Affidare la realizzazione del progetto di ristrutturazione di casa tua ad una seria ditta di professionisti significa essere sicuri che i lavori  saranno di qualità e i tempi di consegna saranno rispettati scrupolosamente.

Pulizia fine lavori

Alla fine dei lavori di ristrutturazione di un edificio è indiscutibilmente necessario effettuare una pulizia di fine lavori per rendere più bella la tua casa e valorizzare i lavori eseguiti.
Al termine dei lavori di ristrutturazione ci sono sempre polvere, sporco resistente, causato dai residui dei vari materiali impiegati nelle costruzioni, come silicone, vernice, cemento, calcina, malta ecc…
Pertanto è necessario affidare i lavori di ristrutturazione a imprese serie con professionisti in grado di svolgere in maniera corretta le opere di ristrutturazione ed in grado di conservare adeguatamente gli spazi e i materiali circostanti.

La scelta dell’impresa di ristrutturazione della tua casa gioca un ruolo importante se desideri una buona esecuzione dei lavori ma non da meno lo è la scelta dell’ impresa di pulizia.
L’impresa di pulizie, alla quale affidi la tua casa, deve essere professionale, in grado di eseguirei ottimi lavori di pulizia ma sempre rispettando i materiali presenti nell’edificio, le richieste e le necessità di ogni singolo cliente.
Una buona impresa di pulizie al termine di un cantiere deve operare con massima attenzione a non danneggiare rivestimenti e pavimenti di pregio come i parquet, il marmo ecc… Non tutti i materiali sono uguali, a seconda dei materiali presenti nell’abitazione è necessario una differente tipologia di prodotti per la pulizia e la manutenzione cosi da preservali nel tempo.

pulizia-fine-lavori

La pulizia del cantiere prevede diverse mansioni:

  •  Sgombero dei rifiuti e delle macerie;
  • Aspirazione delle polveri;
  • Pulizia di tutte le finestre e i davanzali;
  • Pulizia di tutte le porte;
  • Pulizia delle prese di corrente e degli interruttori;
  • Pulizia del battiscopa;
  • Igienizzazione completa della zona del bagno;
  • Lavaggio dei pavimenti e delle scale.

Avere una casa pulita, ordinata, accogliente è  fondamentale per vivere bene nella propria abitazione. Avere la sicurezza che un impresa di pulizie esegui al posto tuo, alla fine dei lavori di ristrutturazione, le mansioni che le assegni, ti aiuta senza dubbio a vivere serenamente la fase della ristrutturazione, della pulizia, del trasloco evitando inutili stress. Una casa pulita conferisce senza dubbio un senso di serenità, armoniosità, accoglienza ai suoi inquilini e agl’ ospiti.

posa-mobile-bagno

Il mobile bagno

Arredare un ambiente non è un operazione semplice, molteplici sono i fattori da tenere in considerazione: le dimensioni, il budget, il gusto personale, le esigenze ecc…
Accade spesso che quando si decide di acquista una casa il bagno non è mai sufficientemente grande, gli spazi infatti non bastano mai.
La scelta dell’arredamento in un bagno piccolo fa la differenza soprattutto se sei uno di quelli che non rinuncia all’estetica e alla funzionalità.

posa-mobile-bagno

Le dimensioni, la praticità e l’estetica sono aspetti da non trascurare nell’arredamento di un bagno, qualsiasi sia la tipologia dei mobili è indispensabile che essi sfruttino al massimo lo spazio disponibile, permettendo nel contempo di muoversi agevolmente.
In un bagno di piccole dimensioni scegliere mobili compatti è indispensabile, il mercato dell’ arredamento offre una vasta gamma di prodotti, materiali, colori, dimensioni o design.
Quando si parla di piccole dimensioni la parola chiave è salvaspazio, infatti che si parli di sanitari, lavabo, mobili o specchio è fondamentale che siano di dimensioni ridotte.

Il lavabo è indispensabile all’interno di un bagno, ne esistono di svariati modelli, da appoggio, incasso ecc…
Qualsiasi siano le dimensioni dell’ lavabo però deve pur sempre essere proporzionato al mobile del bagno.
I mobili del bagno nella maggior parte dei casi sono di forma rettangolare o quadrata, esistono anche modelli tondi o angolari, che sfruttano al meglio anche questo spazio spesso sprecato. Esistono mobili per il bagno in versioni sospese, che lasciano spazio libero a pavimento, oppure tradizionali, che poggiano a terra su piedini.

Anche lo specchio è un accessorio indispensabile nel bagno, si utilizza per svariati motivi, pertanto è pratico ma non solo, se è scelto ponderatamente è anche funzionale, infatti a seconda della tipologia di specchio l’effetto visivo che dona è di maggiore profondità.

Molte sono le aziende che propongono lo specchio già coordinato alle collezioni di lavabi, sanitari e mobili per il bagno, ma lo si può acquistare anche separatamente. A tal proposito è importante trovare il giusto abbinamento in stile con l’arredo del bagno non dimenticando dimensioni e proporzioni rispetto al lavabo e al mobile.

Il bagno è l’ ambiente principale dove prendersi cura di se stessi, avere un bagno elegante, pratico è indispensabile per sentirsi bene e rilassarsi.