Alfons Pepaj, Autore presso Ristruttura Interni – Pagina 16 di 20
  • +328 2883309
  • info@ristrutturainterni.com

Author Archive Alfons Pepaj

letti-a-scomparsa-Milano

Il letto che non ha bisogno di spazio

La casa da sempre è simbolo di amore, rifugio e stabilità. E’ il luogo in cui non vedi l’ora di arrivare per rilassarti dopo una lunga giornata di lavoro. In case di piccole dimensioni la mancanza di spazio è spesso un problema, che si amplifica con l’arrivo di un bambino o se nello stesso ambiente convivono più persone.

letti-a-scomparsa-Milano

immagine presa da”www.italysite.info

Anche il modo di lavorare in questi anni ha subito forti cambiamenti e spesso le case sono diventate luoghi di lavoro. Così l’esigenza di avere un posto silenzioso che consenta di concentrasi e di svolgere la propria attività in piena calma.

Spesso le camere dei bambini sono sacrificate e essi non hanno spazio sufficiente per poter giocare durante il giorno. Anche il salotto sovente viene sacrificato quando ospitiamo parenti e amici e diventa faticoso fare e disfare i letti che transitoriamente mettiamo a loro disposizione.

Che cosa c’è di meglio allora che poter trasformare la nostra camera da letto, il luogo più intimo e privato, in un ambiente di lavoro. Oppure consentire ai nostri bambini di giocare liberamente in uno spazio dove non si fanno male perché libero da ingombri. O anche ospitare familiari e amici senza preoccuparsi di ritirare un letto provvisorio.

Il mio consiglio per rendere più vivibile e confortevole la tua casa è di recuperare lo spazio di una  stanza intera, inserendo al suo interno il sistema brevettato in Italia dall’Azienda Bed Up Down, l’unico letto al mondo che scompare nel soffitto senza utilizzare le pareti della stanza, questo è il letto che non ha bisogno di spazio.

Con un semplice gesto – grazie a un telecomando gestito da un innovativo sistema di sensori e attivabile anche da smartphone o da tablet – il tuo letto si rende disponibile o sale nel soffitto.

La nostra casa si modifica e gli ambienti si modellano sulle base delle nostre esigenze. Di giorno in un modo e di notte in un altro. Sembra così di vivere in una casa molto più grande. 

 

Autore: Gatta Alexia

soppalco

Il soppalco è la soluzione al bisogno di spazio

Il bello dell’architettura è che ogni volta che si presenta un problema, si trova la soluzione. Milano è una tra le città più belle d’Europa, una città che corre verso il futuro, l’unico problema è che le case sono sempre più piccole. Da questo nasce l’esigenza di aumentare i metri quadri calpestabili.

soppalco zona notte

immagine presa da “http://www.brit.co”

L’architettura ha pensato anche a questo, prima l’uomo costruiva solo in orizzontale, nelle grandi città è nata l’esigenza di avere più abitazioni in un raggio ridotto, per questo l’uomo ha pensato bene di costruire in modo diverso, andando verso l’alto, i grattacieli sono l’emblema di questa esigenza.

Il soppalco si ispira a questa idea, aumentare i metri quadri calpestabili di una casa, ormai a Milano non se ne può più fare a meno. Per realizzare il soppalco  abitabile (destinato alla permanenza di perone) è necessaria un altezza minima sottostante del soppalco di 2.10mt, questa metratura vale anche per la parte superiore del soppalco, per un totale di 4.30mt, perché 10cm è la struttura del soppalco. Non preoccuparti se il tuo locale non ha quest’altezza, puoi realizzare un soppalco “praticabile” cioè adibito ad armadio, ripostiglio oppure lavanderia.

Ogni casa ha le sue particolarità perciò consiglio di contattare un esperto che si occupa di realizzazione di soppalchi, il professionista vi saprà dire se si può realizzare un soppalco “abitabile” o uno “praticabile”.

L’aria ricavata dal soppalco ci permette di aumentare lo spazio a disposizione, migliorando cosi la qualità della vita di chi ci abita, inoltre aumentando la superficie calpestabile aumenta anche il valore dell’immobile.  Il soppalco ospita diversi ambienti vediamo insieme qualche idea:

  • Zona notte, con un letto basso e il guardaroba su misura.
  • Zona studio, lavoro, con una scrivania, la libreria e l’archivio.
  • Palestra, con diversi attrezzi per il fitness.
  • Cabina armadio.

lo spazio sottostante può essere sfruttato in diversi modi, io personalmente consiglio di inserire la cucina e la zona pranzo, perché sono gli ambienti che frequentiamo di meno. Tu quale locale inseriresti sotto il soppalco? La tua opinione è importante.

 

quanto costa imbiancare casa

Quanto costa imbiancare casa?

Arriva la primavera, la natura in questa stagione si riempie di colori, questo è il periodo giusto per imbiancare casa.

Imbiancare le pareti di casa e una delle prime e più facili attività per rinnovare, in questo modo potete percepire il cambiamento.

In questo periodo le richieste di preventivo per imbiancare aumentano, noi di Ristruttura Interni riceviamo tantissime richieste di preventivo per imbiancare la casa in primavera. 

Quanto costa imbiancare casa?

quanto costa imbiancare casa?

immagine presa da “http://1.bp.blogspot.com”

Non è facile rispondere a questa domanda, basta guardarsi intorno e le offerte per imbiancare ficcano, i volantini nella casella della posta non mancano mai.

Il prezzo giusto per imbiancare la casa dipende da 3 fattori, il colore, il numero di stanze e se è ammobiliato.

Se hai deciso di imbiancare casa devi tenere in considerazione questi 3 fattori, adesso rispondo alla tua domanda, ma fammi aggiungere una cosa, affidati sempre a dei professionisti se non vuoi avere brutte sorprese.

Chiedi garanzie su tempi e materiali utilizzatiperché questi incidono notevolmente per noi che eseguiamo imbiancature a Milano, inoltre eviti di avere brutte situazioni con persone o aziende che non sono in regola con i contributi.

Per capire meglio perché i preventivi che hai in mano hanno delle differenze di prezzo consistenti guarda il prezzo di queste due latte di idropittura:

  • Idropittura per muri con problemi di muffa Sikkens Alpha €143 -10 litri
  • Idropittura lavabile Casablanca  € 30 -14litri

Come vedi ci sono oltre 100€ di differenza tra i due materiali(14 litri).

Ecco spiegato come fa un imbianchino a tinteggiare una stanza con 150€?

Facile utilizza materiale poco costoso e di conseguenza di scarsa qualità,  prodotti con un valore inferiore e di conseguenza la su durata nel tempo è molto limitata.

Nel prezzo solitamente è compresa la pittura ma non sono compresi:  lo spostamento dei mobili, la tinteggiatura dei serramenti e nemmeno quella dei caloriferi/termosifoni.

Quanto costa imbiancare un monolocale? minimo 320€, massimo 480€ il prezzo è valido fino ad una metratura di 30mq.

Quanto costa imbiancare un bilocale? minimo 580€, massimo 920€ il prezzo è valido fino ad una metratura di 55mq.

Quanto costa imbiancare un trilocale? minimo 1100€ , massimo 1550€ il prezzo è valido fino ad una metratura di 80mq.

Quanto costa imbiancare un quadrilocale? minimo 1670€, massimo 1860€ il prezzo è valido fino ad una metratura di 110mq.

Imbiancare la casa vuol dire cambiare faccia al tuo immobile, per questo motivo è molto importante la scelta dei colori da applicare alle pareti, ho affrontato questo argomento nell’articolo dove spiego la psicologia di ogni colore.

parete-verde

Non ci sono colori sbagliati e nemmeno colori brutti, ogni colore ha le caratteristiche diverse dall’altro, la scelta deve essere accurata.

Il colore alle pareti gioca un ruolo importante sulla percezione dello spazio infatti i colori hanno la capacità  di far percepire la l’ambiente più grande, approfondisci: 5 consigli su come far sembrare la casa più grande.

Solitamente si consiglia di imbiancare casa ogni 3 o 4 anni ma ogni abitazione ha condizioni diverse che dipendono ad esempio dal clima o l’utilizzo che si fa di determinate pareti.

continua su: https://design.fanpage.it/quando-e-tempo-di-imbiancare-casa/
http://design.fanpage.it/

Hai deciso di imbiancare casa? Adesso che sai i prezzi non ti resta altro che scegliere il colore e contattarci.

Facci sapere cosa pensi di questo argomento, lascia al tua opinione nei commenti.

piano cucina in marmo

Il marmo

Sono affascinato da tutti i materiali naturali come il parquet e il marmo, fra tutti ho un debole per il marmo, in quanto ha partecipato in modo fondamentale nell’evoluzione dell’uomo. Il marmo racconta la storia di milioni di anni, scritta attraverso sfumature e venature naturali,questo è il grande pregio di questo materiale.

Marmo lucido milano
immagine presa da “www.pinterest.com”

Il bello del marmo sta nelle sue varie sfumature, la tua scelta potrà essere guidata dalle caratteristiche estetiche, ma il più delle volte accade che il marmo sia capace di rapirti al primo sguardo!
Il marmo da prestigio al tuo immobile e si adatta sia ad un contesto contemporaneo e moderno sia al contesto d’epoca. La superficie del pavimento infatti a seconda dei tuoi gusti può essere lucidata a specchio, levigate (ruvide) e fiammate.

La parola “marmo” deriva dal greco “marmoros” che significa letteralmente “pietra splendete“, la sua caratteristica principale sta nella superficie cristallina che consente alla luce di penetrare, dando un senso di profondità.
La gamma dei marmi tra cui puoi scegliere è infinita, si distinguono tra loro per venatura e tonalità diverse di colore.

Il marmo rivisto in chiave moderna permette una completa personalizzazione del cliente,il pavimento e il rivestimento possono avere misure più grandi rispetto a 20 anni fa. Sulle pietre si può addirittura scrivere frasi è poesie (per incisione), se sei un tipo romantico non ti resta altro che scrivere una frase che colpisca la tua metà e regalagliela, sicuramente apprezzerà, perché il marmo è come il diamante, dura per sempre.

piano cucina marmo
immagine presa da “www.pinterest.com”

I miei consigli:
La posa del marmo va effettuata da personale altamente specializzato, questo perché il marmo è un materiale delicato e non tutti sono adatti a posarlo, naturalmente bisogna utilizzare dei collanti appositi.
Tutte le pietre possono macchiarsi è quindi buona norma prevedere un trattamento protettivo.
Bisogna pulire le superficie con detergenti neutri per superfici delicate, da evitare assolutamente acidi e anticalcare, per igienizzare le superficii puoi utilizzare un’antica ricetta, un secchio d’acqua e una tazzina di alcool.

ATTENZIONE: i marmi sono attaccabili in modo particolare dagli acidi e dall’olio, per questo motivo è bene proteggerlo con trattamenti appositi, rivolgersi sempre ad un professionista.

letto a soppalco

La camera dei bambini

I bambini hanno esigenze diverso rispetto agli adulti, infatti i bambini voglio principalmente giocare, giocano ovunque.  Naturalmente vogliono giocare anche nello spazio che gli concediamo in casa, che spesso coincide con la loro camera da letto.

I bambini vogliono una camera che risponda ai loro bisogni, allo stesso tempo deve essere una camera funzionale. Le necessità dei bambini cambiano molto velocemente in quanto  crescono velocemente. Da un giorno all’altro hanno bisogno di una scrivania per i libri da colorare. I libri da colorare non dureranno a lungo lasceranno spazio ai primi compiti, e cosi via.

Arredamento camera dei bambini

immagine presa da “www.casaetrend.it”

Non possiamo cambiare l’arredamento della camera dei bambini ogni volta che mutano le loro esigenze, perciò dobbiamo arredarla in modo che l’arredo duri nel tempo. L’armadio acquistato quando i bambini erano piccoli può restare tale e quale negli anni. La scrivania e il letto si acquistano secondo le esigenze momentanee del bambino oppure estensibili, la prima opzione non è economica perché bisogna buttarli e ricomprarli quando il bambino crescerà.
Il mio consiglio per rendere la scrivania durevole nel tempo è di dividere la parete in due parti, non necessariamente uguali, da una parte posizioniamo l’armadio e dall’altra una mensola (che farà da scrivania). Per renderla durevole nel tempo dobbiamo fare in modo che segua la crescita dei bambini, per fare questo dobbiamo agganciare la scrivania su 2 spalle in legno (ogni spalla deve essere dotata di fori a differenti altezza per alzare la mensola a mano a mano che tuo figlio cresce).

Famiglia numerosa(è bello avere un fratello o una sorella)? La metratura delle case è minima, perciò bisogna trovare il modo per far dormire due bambini nella stessa camera. Una volta questo problema era risolto dal famoso “letto a castello”, l’alternativa attuale è il letto a ponte.

Letto a soppalco

immagine presa da “diyloftbed.wordpress.com”

La messa a letto dei bambini è un momento molto importante ed altrettanto difficile. I genitori devono far si che i loro figli vivano positivamente questo momento. Molti bambini hanno paura del buio, un cielo stellato è la soluzione al problema, può essere realizzato con minuscole fibre ottiche sparse per il soffitto che ricorda l’illuminazione.
Di che colore dipingere la camera dei bambini? io consiglio di non usare i colori tradizionali, azzurro e rosa, il mio consiglio è di dipingere le pareti di bianco e addobbarlo con i poster e le passioni dei figli.

Lascia la tua opinione nei commenti, aiutami ad approfondire questo tema.

come-risparmiare-riscaldamento

Come risparmiare sul riscaldamento

Risparmiare sul riscaldamento per non trovarsi la bolletta “bollente” si può, immaginiamo la nostra casa come una scatola di cartone che abbiamo in cantina. Per non far entrare la polvere nelle scatole dove abbiamo riposto i vostri oggetti, bisogna sigillarla bene, lo stesso concetto dobbiamo applicarlo alla nostra casa.

come risparmiare sul riscaldamento

immagine presa da “www.supernamai.lt”

Se la nostra casa non è ben sigillata siamo costretti ad alzare il riscaldamento, non solo ad alzarlo ma anche tenerlo acceso più a lungo per contrastare la dispersione di calore.

Quanta energia consuma una casa?

Il 60% del consumo globale è dedicato alla casa, il 23% della spesa è dedicato all’illuminazione, solo il 5% della spesa totale è per l’acqua calda, la percentuale della spesa per il riscaldamento è del 64%, oltre la metà della spese dedicate alla casa, il 9% è dedicato alle altre spese.

Come risparmiare sul riscaldamento?

Per risparmiare sul riscaldamento bisogna mettere  il cappotto alla nostra casa, letteralmente, questo isolamento viene effettuato sulla facciata esterna ma può essere realizzato anche all’interno, è una tecnica per la coibentazione termica e acustica delle pareti.

Gli infissi giocano un ruolo fondamentale quando si parla di riscaldamento. Le vecchie finestre lasciano passare gli spifferi, per fare in modo che non entri aria fredda dall’esterno attraverso i buchi si deve intervenire, chiuderli può richiedere del tempo. I serramenti nuovi, quelli di ultima generazione sono stati realizzati per non far entrare l’aria fredda dall’esterno.

risparmiare-riscaldamento

immagine presa da “http://www.okclimamastrangelo.com”

Il fai da te ti può far risparmiare sul riscaldamento, per massimizzare il rendimento degli apparecchi di riscaldamento e ridurre i consumi, tu puoi fare diversi interventi per ridurre gli spifferi e impedire la dispersione dell’aria calda. Avrai bisogno solo di un panno per pulire la zona interessata, carta vetrata, le forbici e le guarnizioni di tenuta autoadesiva, pulisci con il panno e gratta con la carta vetrata la parte interessata per ottenere una superficie liscia, adesso misura la lunghezza della finestra, tagli la guarnizione di tenuta secondo la misura che hai appena preso, ti basterà incollare la guarnizione, è molto importante che la guarnizione aderisca a tutta la superficie.

Lascia la tua opinione nei commenti, aiutami ad approfondire questo tema.

arredare-giardino-piccolo

3 soluzioni per impermeabilizzare il terrazzo

Il verde in città è stato sommerso dal cemento armato, il terrazzo è l’unico ambiente disponibile per chi abita ai piani alti delle palazzine di avere un angolo verde, un giardino in terrazzo. Per vivere in armonia con i vicini è consigliabile che l’acqua che noi usiamo per bagnare le piante del nostro “giardino” non passi attraverso il pavimento del nostro terrazzo per andare a rovinare quello del vicino al piano di inferiore.

Se il tuo vicino si lamenta che il soffitto del suo terrazzo è umido ricordati che è colpa tua, hai 3 soluzioni per impermeabilizzare il terrazzo.

SOLUZIONE 1

Stendere una membrana trasparente – elastica, calpestabile e resistente alle intemperie e ai raggi UV – direttamente sulla vecchia pavimentazione che resterà ancora in vista con una nuova superficie rinnovata e lucidata. Vi consigliamo di riempire prima le fughe che si sono aperte nel tempo.

SOLUZIONE 2

Incollare un pavimento nuovo, si applica uno strato adesivo impermeabile, una guaina elastica poliuretanica, è molto importante che si applichi su tutto il terrazzo e che venga fatto il risvoltata sui muri perimetrali. Dopo 24 ore si può già incollare il pavimento nuovo. Questa soluzione però alza il pavimento del vostro terrazzo di un minimo di 1.5cm.

SOLUZIONE 3

Se passi molto tempo sul terrazzo con famiglia o ospiti, l’ideale è uno strato di guaina elastica poliuretanica adesiva spatolabile, da sistemare su tutto il balcone e risvoltata sui muri perimetrali, per uno spessore di circa 1,5 massimo 2 mm. Perfetta per il “traffico pedonale” e resistente alla esposizione del sole e dei raggi UV – nel caso abitassi all’ultimo piano o il tuo balcone fosse esposto al sole. L’aspetto estetico sarà di un manto continuo e colorato, omogeneo, lucido opaco.

Terrazzo casa
immagine presa da: “www.ideegreen.it”

Se sei un amante del fai da te, puoi provare le 3 soluzioni per impermeabilizzare il terrazzo, Io ti consiglio di affidarti a esperti di impermeabilizzazioni, pronti a mettere le migliori competenze a tua disposizione.

Io ho provato a cenare una volta sul balcone (d’estate) ma non l’ho mai più rifatto, tu il balcone lo usi solo per stendere il bucato?

 

Lascia la tua opinione nei commenti, aiutami ad approfondire questo tema.

camino

L’antica magia del camino

Riunirsi intorno ad un camino e un piacere d’alti tempi, la fiamma attira lo sguardo, riscalda, comunica alla stanza un ambiente caloroso e intimo, questa è l’antica magia del camino. Tutto comincia con la scoperta del fuoco, da allora il camino ha un ruolo fondamentale per il riscaldamento del nido famigliare. Ho parlato della storia del riscaldamento in un precedente articolo “dalla scoperta del fuoco al riscaldamento a pavimento”.

antica magia del camino

immagine presa da: “1.bp.blogspot.com”

Il camino in casa non ha solo l’aspetto scenografico, i moderni camini sono in grado di produrre aria calda non solo per l’ambiente dove sono istallati ma anche negli altri vani della casa. Le stanze della casa vengo riscaldate tramite canalizzazione, non finisce qui alcuni modelli permettono la produzione di acqua calda.

Il camino oltre a rendere un ambiente accogliente ti permette di risparmiare sul riscaldamento di casa tua, questo perché il legname e il bioetanolo costano meno del gas, per questo il costo del riscaldamento di casa vostra avrà costi minimi.

Per mantenere l’antica magia del camino si può inserire il monoblocco (robusto telaio d’acciaio chiuso da vetro tagliafuoco o rivestito con materiali radianti, ha la predisposizione per l’uscita fumi e il raccogli cenere) in un camino già esistente o realizzarne uno in muratura.


camino moderno

immagine presa da: “img.archiexpo.it”

La combustione del legno consuma metri cubi di aria, sottraendo ossigeno alla stanza, causando una depressione nell’ambiente. Per questo è necessaria una presa d’aria nel basamento del focolare, questa deve essere comunicante con l’esterno.

I bambini quando disegnano la casa: fanno il tetto a punta e il comignolo dal quale fuoriesce il fumo, già da piccoli sanno che il camino deve avere una canna fumaria. La canna fumaria deve garantire un perfetto tiraggio per questo ha delle regole fondamentali.
1) Il raccordo tra cappa e condotto principale deve avere un inclinazione costante (massimo 45°)
2) La canna fumaria deve essere libera da ostacoli (es: alberi, appartamenti).

Il salotto a mio parere è il luogo adatto dove istallare il camino, raccogliersi intorno al camino la sera dopo una giornata lavorativa non ha prezzo, l’antica magia del camino mi fa rilassare oltre a riscaldarmi d’inverno, anche tu sei rapito dall’antica magia del camino?

 

Lascia la tua opinione nei commenti, aiutami ad approfondire questo tema.