Arredare il soggiorno – Ristruttura Interni
  • +328 2883309
  • info@ristrutturainterni.com

Arredare il soggiorno

Arredare il soggiorno

Nel corso della nostra vita ci troviamo spesso a cambiare l’arredamento o lo stile di una stanza, magari uno degli ambienti della nostra casa non ci piace più, sentiamo il bisogno di riarredarlo e di renderlo conforme a quelli che sono i nostri desideri e il nostro stato d’animo in quella particolare fase della nostra vita.

Il soggiorno, così come la camera da letto, è proprio uno degli ambienti della casa più soggetto a questo tipo di cambiamenti.

Si tratta infatti di un ambiente il cui restyling non necessita strettamente di particolari opere e lavori edili, si può cambiare l’aspetto di questa stanza semplicemente ripensando la palette di colori o rivedendo lo stile dei tessili.

Il soggiorno, rispetto ad esempio al locale bagno o cucina, non ospita solitamente particolari impianti, per questo arredare o ristrutturare questo ambiente risulta nella maggior parte dei casi un’operazione più semplice.

Le funzioni del soggiorno

Al giorno d’oggi le abitazioni in cui viviamo hanno sempre più dimensioni ridotte e gli spazi della casa tendono a restringersi rispetto a una cinquantina di anni fa.

Il soggiorno nel passato era quell’ambiente in cui si poteva conversare e accogliere gli ospiti, ma oggi ha assunto anche altri ruoli.

Il soggiorno è infatti uno di quegli ambienti all’interno della casa in cui vengono svolte una o più funzioni, è probabilmente l’ambiente più polifuzionale dell’intera abitazione, infatti spesso funge anche ingresso, sala da pranzo, ingloba anche la cucina e può ospitare anche un angolo studio.

Il soggiorno accoglie al suo interno anche la funzione di corridoio e di passaggio tra l’esterno e la zona notte.

In alcuni appartamenti il soggiorno ha anche la funzione di camera per ospiti, attraverso l’utilizzo di un divano letto.

Con il modificarsi degli stili di vita questo ambiente è profondamente mutato e di conseguenza anche il tipo di arredamento è andato modificandosi.

Conformazione del soggiorno

Per arredare il soggiorno è importante seguire alcune regole fondamentali, che sono dettate per lo più dalla conformazione di questo ambiente.

Soggiorno quadrato

 Un soggiorno di forma regolare, ad esempio quadrata, solitamente è più difficile da arredare, come abbiamo visto infatti questo ambiente spesso ospita una o più funzioni e di conseguenza ha bisogno al suo interno di una suddivisione chiara delle varie zone.

Un ambiente quadrato offre dunque minori possibilità per compiere questa operazione di differenziazione delle varie zone, poiché abbiamo a disposizione solo quattro lati, per di più tutti della stessa dimensione, per poter distribuire il nostro arredamento.

Nella maggior parte dei casi dunque in presenza di un soggiorno di forma quadrata si tende a suddividere l’ambiente ulteriormente, con partizioni mobili o leggere, ad esempio un mobile passante o una parete a mezza altezza per ottenere da un lato nuove superfici verticali che andranno ad ospitare gli arredi, dall’altro una divisione delle varie aree funzionali.

Soggiorno rettangolare

Un ambiente di forma rettangolare o con nicchie e rientranze al suo interno è invece di più facile gestione.

La forma rettangolare infatti prevede la possibilità di avere due lati della stanza più corti e due più lunghi, e le proporzioni dell’ambiente sono più indicate per le funzioni che vi si svolgeranno. Ad esempio la distanza tra tv e divano, che è una misura fissa in base alle dimensioni dell’apparecchio televisivo, si aggira intorno ai quattro metri, facilmente si può intuire che un divano avrà anch’esso una misura compresa tra i due metri ai quattro metri.

L’area che ospiterà dunque il divano e il mobile tv sarà pressocchè un quadrato o un rettangolo con due dei lati molto simili dimensionalmente.

Ecco dunque che dividendo a metà un soggiorno rettangolare avremo ottenuto facilmente lo spazio del living, mentre per un soggiorno quadrato risulta più difficile.

Se poi all’interno dell’ambiente sono presenti nicchie o rientranze avremo a disposizione spazi perfetti per ospitare un angolo studio o una zona pranzo.

Arredi fondamentali

All’interno del soggiorno è importante scegliere con cura gli arredi e distribuirli in modo che ogni zona dell’ambiente sia in armonia con l’altra.

Zona living

La zona del living vera è propria ospita il divano e il mobile tv, può avere anche una libreria, un camino o poltroncine, questa zona è quella che viene utilizzata da un lato per vedere la tv, leggere o rilassarsi, dall’altro per conversare e chiacchierare.

Per questo motivo è fondamentale la scelta di un divano che ovvimanete permetta di vedere frontalmente la tv, ma riesca ad accogliere comodamente due persone o un gruppo di persone che conversa.

L’ideale sarebbe dunque avere un divano ad angolo o due divani posti a formare un angolo o un divano con poltroncine con il divano principale parallelo al mobile tv.

Un’altra caratteristica importante è che il divano sia posto in prossimità di una finestra, in modo che si possa fruire della luce naturale mentre si legge, preferibilmente non bisognerebbe posizionare il mobile tv di fronte alla finestra in modo da evitare riflessi spiacevoli.

Dunque la posizione ottimale del divano sarebbe con la finestra non alle spalle, ma di lato.

Zona ingresso, pranzo, studio

Le eventuali altre funzioni che il soggiorno ospita devono essere integrate con la sua funzione principale, quella di living.

La zona ingresso, che può essere anche di dimensioni molto ridotte, è quel luogo filtro tra esterno ed interno, in questo articolo vi ho già parlato di come arredarla.

Per quanto riguarda la zona pranzo che si compone essenzialmente di tavolo e sedie è consigliabile collocarla tra la cucina a vista e la zona living, sarebbe ottimale il posizionamento vicino ad una finestra o all’uscita verso il giardino o il balcone in modo di poter godere della vista esterna mentre si cena o si pranza.

La zona studio invece necessita di ancora meno spazio, in quanto si compone al minimo di una scrivania e qualche mensola, dunque può essere tranquillamente posizionata a prosecuzione del mobile tv, oppure può occupare una nicchia o uno spazio di risulta all’interno del soggiorno. Anche per questa zona la luce naturale è fondamentale, quindi è opportuno collocarla se possibile vicino ad una finestra.

Conclusioni

Il soggiorno è uno degli ambienti più versatili all’interno delle nostre case, forse per questo abbiamo sempre voglia di rinnovarlo?

Comments

comments

Architetto Marta Grisolia

Sono un Architetto di Interni e mi occupo anche di Grafica, Web Design e Fotografia. La mia formazione parte da studi Classici, prosegue con Laurea triennale e magistrale in Architettura al Politecnico di Milano, con l'intermezzo di un periodo Erasmus a Londra, e si conclude con il Master in Museografia all'Accademia Adrianea. Sono appassionata di arte, viaggi e lifestyle per questo sul blog del mio sito potrai trovare consigli e approfondimenti che riguardano anche questi temi. Dai un'occhiata qui per scoprire di più: www.martagrisolia.it