• +328 2883309
  • info@ristrutturainterni.com

Aria condizionata

aria-condizionata

Aria condizionata

Con l’arrivo del caldo arriva anche il bisogno di rinfrescare gli ambienti in cui viviamo,lavoriamo o passiamo il tempo libero. In risposta a tal bisogno molti decidono di istallare i condizionatori.

Quando fa molto caldo è importante tenerci al fresco, per quanto possibile, in casa il condizionatore può correre in nostro aiuto. E’ naturale domandarci, ma l’aria condizionata fa male? Come bisogna usare l’aria condizionata in modo sicuro e quale temperatura è consigliabile?

aria-condizionata

L’aria condizionata è da sempre oggetto di discussioni in tutte le famiglia. Da quando ha cominciato a diffondersi le persone si sono divisi in due fazioni nettamente distinte: quelli che ne approvano l’uso, purchè moderato e quelli che non vogliono nemmeno sentirne parlare perché il solo pensarci evoca alla mente faringiti fuori stagione, febbri e raffreddori.
In realtà l’aria condizionata è uno strumento prezioso per proteggerci dai fastidi del gran caldo e per farci stare meglio.

Dunque se optate per questa soluzione, sappiate che esistono alcuni trucchi per risparmiare energia e per tagliare il costo della bolletta oltre che per fare in modo che l’azione del climatizzatore sia davvero efficiente. Basta tenere conto di alcuni semplici accorgimenti.
Quando usate l’aria condizionata in modo corretto proteggete anche la vostra salute, evitate numerose problematiche, quali torcicollo, dolori muscolari, dolori cervicali, mal di gola, bronchite, gastroenterite, otite e sinusite.

Il primo suggerimento per l’uso intelligente dell’aria condizionata parte dalla scelta del condizionatore: sono da preferire i modelli in classe energetica A o superiore.

È importante collocare il climatizzatore nella parte alta della parete: infatti, l’aria fredda tende a scendere e si mescolerà più facilmente con quella calda che invece tende a salire.

Occorre assolutamente evitare di mettere il climatizzatore dietro divani o tende: l’effetto-barriera blocca la diffusione dell’aria fresca.
Non raffreddare troppo l’ambiente infatti due o tre gradi in meno della temperatura esterna sono sufficienti.

Spesso basta attivare solo la funzione “deumidificazione”, perché è l’umidità presente nell’aria che fa percepire una temperatura molto più alta di quella reale.

Un ulteriore suggerimento è quello di posizionare un climatizzatore in ogni stanza, poichè rinfresca in maniera uniforme gli ambienti.

Non è corretto installare un condizionatore potente in corridoio con l’intento che rinfreschi tutta casa: il risultato sarà quello di prendersi un colpo di freddo ogni volta che si passa per il corridoio andando da una stanza all’altra, perché sarà l’unico locale ad essere raffrescato.

Alfons Pepaj
Alfons Pepaj

Ciao sono Alfons la casa è il mio mondo. Ho la passione per il web marketing, social media marketing e il web design. "In ogni arte la semplicità è essenziale" diceva Arthur Schopenh, io ho fatto di questo aforisma la linea guida per i miei articoli.